10 serie animate da vedere su Disney+

10 serie animate da vedere su Disney+

Su Disney+ trovate anche molte serie animate. Eccone 10 da vedere assolutamente.

 

Il 24 marzo è finalmente arrivato anche in Italia Disney+. La piattaforma streaming della casa di Topolino, approdata con una settimana di anticipo rispetto la data prevista del 31 marzo, sta facendo la felicità di tutti gli appassionati Disney, che in un unica piattaforma hanno tutto (o quasi) ciò che è stato prodotto od acquistato negli anni. Oltre ai classici, ai film del Marvel Cinematic Universe (ad eccezione de L’incredibile Hulk i cui diritti di distribuzione sono in mano alla Universal e dei due Spider-Man con Tom Holland che sono di proprietà Sony), è possibile trovare film e serie tv originali, molti dei quali creati appositamente per la piattaforma, vecchie serie tv come Hanna Montana, film cult come 20.000 leghe sotto i mari o Quattro sotto zero, ed anche ovviamente serie animate.

Se siete appassionati di quest’ultime, Disney+ è una vera e propria miniera d’oro, non solo perché sono disponibili prodotti recenti, ma soprattuto perché sono disponibili serie cult e che da troppo tempo mancavano dagli schermi televisivi. Ecco quindi per voi 10 serie animate da vedere assolutamente, tra supereroi, Jedi, mutanti e molto altro.

X-Men

Ideati da Stan Lee e dal disegnatore Jack Kirby nel 1963, gli X-Men sono tra i supereroi più noti del mondo dell’entertainment. I mutanti guidati dal telepate Charles Xavier, alias Professor X, dopo aver conquistato edicole e fumetterie grazie a storie che hanno fatto la storia del fumetto americano e non solo, nel 1992 arrivano sul piccolo schermo. La serie animata Insuperabili X-Men venne trasmessa per cinque stagioni su Fox Kids e vede protagonista il gruppo di mutanti formato da Ciclope, Wolverine, Gambit, Rogue, Tempesta, Bestia, Jubilee, Jean Grey, Professor X cui si aggiunge il nuovo personaggio di Morph. Una squadra quindi che riprende la formazione e la linea narrativa dei fumetti disegnati da Jim Lee all’inizio del 1990. Come la sua controparte cartacea anche il cartone tratta questioni sociali come il pregiudizio, il razzismo, l’intolleranza e l’isolamento e tematiche sociali come il divorzio o l’olocausto.

Una serie si dedicata ai più piccoli ma che ha in questo aspetto il suo punto di forza. Insuperabili X-Men riesce a trattare con tatto e in maniera semplice ma efficace e senza retorica temi molto delicati ancora oggi, che ne fanno una serie più che attuale. A tutto ciò vanno aggiunti azione e suspense, per un prodotto che tiene con gli occhi incollati sullo schermo.

Inspiegabilmente è disponibile solo con audio inglese, spagnolo e francese e con sottotitoli in inglese ed olandese. Speriamo aggiungano presto anche l’italiano.

 

DuckTales

Il 18 settembre 1987 su Disney Channel veniva trasmesso il primo episodio di DuckTales – Avventure di paperi, serie animata che vede protagonisti Paperon de’ Paperoni e i tanti personaggi che gli ruotano intorno, a partire dagli irrequieti pronipoti Qui, Quo e Qua. Composta da 100 episodi suddivisi in quattro stagioni, la serie è stata il primo vero duraturo successo Disney di show d’animazione di breve durata.

La storia vede protagonista assoluto Paperon de’ Paperoni, che nonostante sia il papero più ricco del mondo è sempre alla ricerca di nuove ricchezze. Inoltre deve sempre difendere il suo patrimonio dagli attacchi dei suoi molti nemici. Al suo fianco gli inseparabili nipoti Qui, quo e qua, il pilota di aerei Jet McQuack, la governante e la sua nipotina Gaia. Nel corso degli episodi i personaggi vivranno incredibili avventure che li porteranno a scoprire incredibili tesori, antiche popolazioni, combattere la Banda Bassotti, l’avaro Cuordipietra Famedoro o la temibile strega Amelia. Una serie piena di avventura, azione e senso della famiglia. La serie si compone anche del film Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta, che si colloca alla fine della terza stagione. Ovviamente è disponibile su Disney+.

Nell’agosto del 2017 è arrivato il reboot della serie sviluppata da Matt Youngberg e Francisco Angones che riprende la storia della storia originale modernizzandola. Nel cast vocale originale troviamo David Tennant che da la voce a Zio Paperone.

 

Clone Wars

Star Wars è senza dubbio il franchise cinematografico più noto ed amato. Ideata da George Lucas nel 1977 la Saga conta ad oggi ben 9 film ufficiali, due spin off (Rogue One e Solo), fumetti, romanzi e serie tv. Proprio sul piccolo schermo nel 2008 debuttava la serie animata Clone Wars, che come si evince dal titolo è ambientata durante gli avvenimenti raccontati nella Trilogia Prequel quindi tra Episodio II – L’attacco dei cloni ed Episodio III – La vendetta dei Sith. La storia ovviamente narra del conflitto tra la Repubblica Galattica e i Separatisti durante la guerra dei cloni e vede protagonisti i cavalieri Jedi, in particolare in particolare Anakin Skywalker, Obi-Wan Kenobi, la giovane padawan di Anakin Ahsoka Tano, Yoda, Mace Windu e i molti cloni dell’esercito della Repubblica. a loro si contrappongono i Sith guidati da Darth Sidious, dal suo apprendista il Conte Dooku, dall’assassina Asajj Ventress, il Generale Grievous e il redivivo Darth Maul accompagnato dal fratello Savage Opress.

Supervisionata da Dave Filoni, la serie ha avuto da subito un ottimo riscontro di pubblico e critica, ma nonostante ciò quando Disney acquisto LucasFilm decise di chiudere il progetto. Solo grazie all’amore dei fan e all’hashtag #SvaeThecloneWars vennerò prodotti gli episodi della sesta stagione. La serie, composta anche dal lungometraggio Star Wars: The Clone Wars, è giunta alla sua settima e conclusiva stagione, i cui episodi sono rilasciati settimanalmente sulla piattaforma streaming. Una serie coinvolgente e piena di azione che ogni fan della Saga non può non vedere.

Per l’ordine cronologico vi rimandiamo al sito strawars.com o alla seguente infografica ad opera di Vuttana Roby Rani:

 

Cip & Ciop agenti speciali

Era il 1943 quando il duo di scoiattoli Cip e Ciop esordivano nel cortometraggio Pluto soldato. I due scoiattoli antropomorfi (il cui nome originale è Chip ‘n Dale) sono una sorta di strana coppia con Cip che è la “mente” del duo sempre pronto a prendere l’iniziativa e Ciop pigro, svogliato ed imbranato. Si distinguono anche visivamente e a livello sonoro, infatti il primo ha il naso nero e la voce acuta, il secondo  ha il naso rosso, due denti sporgenti e la voce di profonda. Dopo aver fatto impazzire Paperino nel noto corto Cip e Ciop del 1947 e in molte altre avventure, i due scoiattoli nel 1989 diventano protagonisti della serie animata Cip & Ciop agenti speciali (Chip ‘n Dale Rescue Rangers).

Composta da 65 episodi, la serie tv vede i due scoiattoli risolvere misteri e casi che le forze dell’ordine non sarebbero in grado di affrontare. Non è un caso che i due siano vestiti com Indiana Jones e Magnum P.I.. Insieme a loro il forzuto e goloso topo Monterey Jack, la geniale inventrice Scheggia e il moscerino detective Zipper. Una vicenda piena di misteri, divertimento ed azione da vedere tutta d’un fiato.

 

I Gummi

Ispirati alle caramelle del tipo orsetto gommoso tra 1985 ed il 1991 la Disney ha prodotto la serie animata I Gummi (Adventures of the Gummi Bears). Ambientata in un medioevo fantastico la storia vede protagonisti degli orsi antropomorfi. Gli orsi vivono a Gummi Glen, mentre nel regno di Dunwyn vivono gli umani e amici degli orsi, tra cui la Principessa Calla, Cavin, Re Gregor e Sir Tuxford. a loro si contrappone il malvagio Duca di Igthorn, che con l’aiuto degli Orchioni cerca di impadronirsi del regno di Dunwyn. Per affrontare il temibile Duca gli orsi utilizzano la gummifrutta, che dona loro forze speciali. Mentre agli uomini conferisce forza sovrumana, per questo la ricetta è segreta.

Composta da 95 episodi  divisi in sei stagioni, la sere de I Gummi è stata non solo uno dei primi prodotti Disney per la tv – l’altra serie è i Wuzzles – ma è stato anche il primo successo televisivo della Casa di Topolino. Grazie a storie avvincenti, piene di magia e che trattava temi maturi come le conseguenze della guerra.

 

LEGGI ANCHE: 10 FILM IMPERDIBILI SU DISNEY+

 

Gargoyles – Il risveglio degli eroi

Il mondo dell’animazione televisiva degli anni ’90 è stato segnato dal successo di Batman: The Animated Series. Vogliosa di replicare il successo della serie Fox Kids e della sua I Gummi, Disney porta in tv nel 1994 la serie Gargoyles – Il risveglio degli eroi. Scritta da Michael Reaves e Brynne Chandler Reaves, la storia vede protagonisti un gruppo di Gargoyles – creature alate che si trasformano in pietra di giorno – risvegliarsi dopo mille anni a New York, dopo essere stati traditi e maledetti nella Scozia del 994 d. C.. Qui le creatore vengono a contatto con un mondo nuovo e tecnologico e dovranno affrontare nuovi nemici.

Una serie dai toni cupi e seri, che unisce magia, superstizione, tecnologia, leggende e Shakespeare. Una storia in cui non mancano combattimenti, vendetta, intrighi e misteri. Dove gli archi narrativi sono complessi e in cui le sotto trame hanno grande rilevanza. Una serie ambiziosa che però non ha avuto l’esito e il successo che Disney sperava. Da anni si parla di un live action, ma per ora non si hanno notizie in merito. La più recente datata 2018 vede il regista Jordan Peele (Scappa – Get Out, Us) interessato al progetto.

 

Darkwing Duck

Nel 1991 all’interno del programma contenitore The Disney Afternoon veniva trasmessa la prima puntata di Darkwing Duck, serie spin-off di DuckTales. Composta da 91 episodi divisi in tre stagioni, la serie vede protagonista Drake Mallard, un tranquillo cittadino di giorno che si trasforma nel temibile giustiziere Darkwing Duck di notte. Parodia delle serie fumettistiche supereroistiche, la storia vede l’eroe difendere la città di St. Canard dagli attacchi dei criminali che la minacciano, in particolare i Cinici Cinque di cui fanno parte il suo gemello malvagio Negaduck, il topo elettronico Megavolt, Clorofix un essere metà papero e metà pianta, Quackerjack il papero pagliaccio e il cane acquatico Liquidator, e infine l’agente segreto dell’organizzazione criminale F.O.W.L., il gallo Becco d’Acciaio. Al suo fianco troviamo i Paperi della giustizia, organizzazione di eroi composta dalla strega Morgana McCawbe, Robopap, Stego il papero trasformato in stegosauro, e la pesciolina Neptunia.

Una serie divertente ed ironica, che sbeffeggia i supereroi – Marvel e DC Comics in primis – dove il protagonista è una chiara macchietta di Batman ma ovviamente molto meno autoritario ed inquietante, dove il buon Jet McQuack ne combinerà sempre delle belle ed in cui la figlia adottiva Ocarina e il figlio dei vicini Tonnaso si cacceranno sempre nei guai. Divertimento assicurato. Dagli addosso Duck!

 

Rapunzel

Nel 2010 Disney e il duo di registi Nathan Greno e Byron Howard portano sul grande schermo il Film Rapunzel – L’intreccio della torre, 50º classico basato sulla favola di Raperonzolo scritta dai Fratelli Grimm. Visto il successo del film nel 2017 Disney Television Animation porta sul piccolo schermo Rapunzel: La serie (Tangled: The Series). Ideata da Chris Sonnenburg e Shane Pigmore la storia è ambientata dopo i fatti narrati nel film e vede Rapunzel, insieme a Finn, il camaleonte Pascal, il cavallo Maximus e la sua ancella Cassandra cercare di svelare il mistero che si cela dietro al ritorno dei suoi lunghi e magici capelli biondi.

Forte di una buona sceneggiatura, la serie presenta non solo i protagonisti come ce li ricordavamo ma li circonda di comprimari ben caratterizzati. Inoltre riesce a spaziare da toni allegri a quelli più cupi con fluidità. Una serie in cui non mancano misteri da risolvere, divertimento, canzoni scritte da Alan Menken e colpi di scena degni di nota.

Le tre stagioni (al momento è disponibile solo la prima serie) sono anticipate dal lungometraggio Rapunzel – Prima del sì (Tangled: Before Ever After), anche questo presente su Disney+.

 

Avengers 

Il più grande gruppo di supereroi prima di invadere il cinema con ben quattro film è arrivato sul piccolo schermo grazie alle serie Avengers – I più potenti eroi della Terra (The Avengers: Earth’s Mightiest Heroes). La serie si compone di 52 episodi divisi in due stagione e si basa principalmente sulle storie originali di Stan Lee e Jack Kirby e vede gli eroi Iron Man, Ant-Man, Hulk, Thor e Wasp allearsi per fermare alcuni dei più pericolosi supercriminali. A loro nel corso della storia si uniranno Capitan America, Pantera Nera, Occhio di Falco, Miss Marvel e Visione. Una serie dove ovviamente non manca l’azione ma anche momenti di vita quotidiana e divertimento.

Cancellata nel 2012 è stata sostituita da Avengers Assemble che funge da sequel e reboot e vede i potenti eroi riunirsi nuovamente dopo lo scioglimento per affrontare nuove e vecchi minacce come Teschio Rosso, Thanos e Ultron e molti altri. Divisa in cinque stagioni, vedrà i potenti eroi affrontare difficili sfide, non mancano anche qui scontri adrenalinici e divertimento.

 

Spider-Man

Spider-Man è senza dubbio uno degli eroi Marvel più noti ed amati. Creato da Stan Lee e Steve Ditko nel 1962 il personaggio sin dal 1974 arriva sul piccolo schermo con la serie di cortometraggi Spidey Super Stories. Da allora l’amichevole Uomo Ragno di quartiere è stato protagonista di molte serie animate per la televisione. Le ultime due sono Ultimate Spiderman e Spider-Man (Marvel’s Spider-Man). La prima è solo liberamente ispirata alla serie fumettistica omonima e si caratterizza per il suo tono umoristico, al limite del demenziale, dove non mancano sfondamenti della quarta parete.

La serie composta da 4 stagioni nel 2017 è stata sostituita da Spider-Man, che narra nuovamente le origini dell’eroe. Partendo quindi dalla genesi del personaggio (ri)scopriremo come Peter Parker acquista i suoi poteri di ragno e cosa lo spingerà a combattere il crimine. Una serie in cui non mancheranno alcuni dei suoi nemici più iconici come Venom, il dottor Octopus e molti altri.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!

 

Fonte immagini: imdb.com.


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Giornalista pubblicista iscritto all'albo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'10 serie animate da vedere su Disney+' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares