I 50 anni di Lucca Comics & Games: dal fumetto alla realtà virtuale

Quest’anno il Lucca Comics, che si terrà dal 28 ottobre al 1 novembre, avràlucca-comics-and-games una connotazione speciale, quella che uno dei festival più importanti della cultura pop italiana acquista dopo cinquant’anni di storia. Il 2016 è l’anno in cui le mura di Lucca aprono ufficialmente le porte al mondo dei videogame, evolvendosi in Lucca Comics & Games.

Non solo Comics

Perché limitarsi al fumetto? Il festival di Lucca ha sempre dimostrato un’apertura particolare nei confronti di altre forme di cultura provenienti dagli aspetti meno convenzionali della quotidianità. Giochi da tavolo, cinema e serie tv hanno da sempre ispirato le creazioni artistiche e i costumi di migliaia di cosplay, rendendoli a loro volta un’ulteriore attrazione per il pubblico. Un’evoluzione di cui è possibile ricostruire i passi assistendo alla mostra Zero x 50, nello spazio eventi della libreria Feltrinelli in Piazza Duomo a Milano, dedicata al cinquantenario del Lucca Comics e che ha visto la collaborazione di Zerocalcare, autore del poster ufficiale e di un fumetto creato per l’occasione.

Altre numerose mostre sono state inaugurate il 15 ottobre nella prestigiosa sede di Palazzo Ducale, come quelle dedicate ai signori del fumetto, Casty, Frank Cho e Joan Cornellà, tutti ospiti del festival.

Come da tradizione, non mancheranno ospiti di fama internazionale come Frank Miller, autore di capolavori del fumetto come Sin City e Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, e Terry Brooks, creatore della saga fantasy di Shannara, da cui è stata tratta la serie in onda su Sky Atlantic.

Parallelamente a quella per l’illustrazione e l’arte fantasy, cresce l’attenzione per il mondo degli YouTuber, di cui il Polo Fiere di Lucca sarà il nuovo tempio per tutta la durata del festival.

“Non solo Comics” vuol dire, però, soprattutto più spazio alle novità videogame: una serie di padiglioni dedicati al videogioco saranno lucca-comics-festadistribuiti lungo tutto il centro storico di Lucca, passando dalla location di Battlefield fino a quella dedicata al nuovo capitolo della saga di Hajime Tabata, Final Fantasy XV, in uscita il 29 novembre per Xbox One e PlayStation 4 e giocabile in anteprima assoluta al Lucca Comics & Games 2016.

E’ sul concetto di rinnovamento che il direttore della manifestazione Renato Genovese si concentra quando in conferenza stampa parla di “uno staff ringiovanito, in grado di adattarsi alle tendenze attuali”. Innovazione senza dimenticare la tradizione: ecco la formula vincente che permetterà al Lucca Comics & Games di accostare la dimensione onirica della realtà virtuale del PlayStation VR a quella legata al mondo che viviamo e disegnata nero su bianco. Cinema, fumetti, videogiochi: mondi apparentemente distanti, che si incontrano nella definizione unica di intrattenimento moderno.

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!

Simona Scardino

Nata nel 1990 in Molise. Diplomata al liceo classico e laureanda in lettere moderne all’università La Sapienza di Roma. Collabora da anni con blog e quotidiani online tra cui InLibertà, L’Indiependente Webzine e Distorsioni. Grande appassionata di musica rock e di cinema, ama leggere e coltivare la passione per la scrittura. Nel 2012 crea il blog Fuoridallarete (http://fuoridallarete.wordpress.com/). COLLABORATRICE SEZIONE CULTURA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares