ALLORA ANCHE I CARABINIERI SONO COMUNISTI….”

STAMATTINA LEGGO QUESTO E PENSO CHE ; “ ALLORA ANCHE I CARABINIERI SONO COMUNISTI….”

Fonte unita.it
Nome in codice “Cesare”. Silvio informato su tutto
«Dovremmo raggiungere… Chiamiamolo così, cerca di capire: Cesare. Che sarebbe Cesare». Il 28 settembre 2009 Flavio Carboni è al telefono con Maria, una collaboratrice del presidente della Sardegna Cappellacci. Ma chi è questo “tale” Cesare il cui nome ricorre decine di volte nelle carte dell’inchiesta sulla nuova loggia P3? Cesare che va informato delle manovre sulla Consulta per il Lodo Alfano, Cesare a cui va riferito delle notizie (false) che vedrebbero Caldoro coinvolto in una storia di trans, Cesare a cui va detto degli affari sull’eolico in Sardegna. La risposta la danno i carabinieri in una nota ad una delle informative agli atti dell’inchiesta (nota n. 15 pag 12 segue informativa nr. 474/1- 50-3-44). Cesare, scrivono, «è pseudonimo utilizzato per riferirsi al Presidente del Consiglio». È la chiave di volta. Cesare è Silvio Berlusconi, il deus ex machina che si muove dietro le quinte di tutte le manovre della nuova loggia
————————-
I CARABINIERI SONO COMUNISTI….
Questo dovrebbe dire il nostro Presidente del Consiglio, loro o vostro…non mio ci tengo a precisarlo ,a me l’hanno imposto con la forza…
Visto che le indagini sulla cosi detta P3 le hanno condotte i carabinieri che sono il “braccio armato” dei pm “comusti” di conseguenza anche i carabinieri e la polizia lo sono….
Mi piacerebbe sentirglielo dire a Silvio o ad Ignazio che l’arma dei carabinieri è un pericoloso gruppo di comunisti….ma non lo faranno.
Questa casta al potere è si un grumo di intrallazzatori e piduisti ma non di scemi , comunque meno intelligenti di quello che si pensa, quindi non attaccheranno le forze dell’ordine perché queste gli servono per “menare” come hanno fatto con gli aquilani a Roma e il giorno dopo gli operai davanti alla prefettura di Milano….
Ancora una volta dimostra che non solo sono una banda di delinquenti ma anche di vigliacchi in ogni occasione sempre pronti a prendersela con i più deboli…qualunque loro azione è improntata alla vigliaccheria …dalla manovra finanziaria che ancora una volta andrà a discapito delle classi sociali meno abbienti, ridurre i trasferimenti alle regioni vuol dire ANNIENTARE lo stato sociale, ed in un momento di crisi economica chi ha bisogno di uno stato sociale che funzioni? lavoratori in difficoltà ..disoccupati la FAMIGLIA, parola che suona come una bestemmia in chiesa in bocca a questi PORCI al potere, quindi imprenditori-predoni evasori fiscali e sfruttatori-intrallazzatori non pagheranno nulla i sacrifici li faranno fare a chi ha poco o nulla…
Vigliacco è anche l’atteggiamento leghista ; non ricordo Borghezio o Gentilini strepitare delirare in chiave NAZI-RAZZISTA contro l’ NDRANGHETA calabrese…ne tanto meno minacciare di fare pisciare i maiali dove gli ndranghetisti si riunivano…adesso non possono più dire non sapevamo ..
Signori leghisti l’ndrangheta cè l’avete in casa mi aspetto una bella fiaccolata della camice verdi padane sotto le case dei boss arrestati, ma mi sa tanto che aspetterò in vano…e vi anticipo anche la risposta; mi obbietterete che il ministro dell’interno è un leghista e che quindi gli arresti degli ndranghetisti a Milano sono merito suo….e sto cazzo ! vi rispondo scusate il francesismo ma parlo con leghisti..,gli arresti sono merito di un magistrato , Ilda Bocassini , certamente annoverato dal vostro inquisito-alleato e padrone ,tra le TOGHE ROSSE…
Ma in tema di vigliaccheria nessuno vuole rimanere fuori …non un opposizione, salvo rare e lodevoli eccezioni, pavida narcotizzata….forse intontita dal caldo,speriamo sia questo, che nonostante il NANO è alle corde non si decide a sferrare il colpo del K.O….non parliamo dei sindacati confederali…due si comportano come i collaborazionisti di Vichi nella Francia occupata e la CGIL non fà muovere foglia che il PD-l non voglia…..
Immaginiamo solamente per un attimo che PD e CGIL mobiliterebbero il loro, ormai inutile e costoso,apparato per informare con giornali e manifesti, trasmissioni tv con ste cazzo di feste democratiche le nefandezze commesse dalla cricca al potere….dalla mattina alla sera dovrebbero dire che la banda Berlusconi ci stà trascinando verso il default economico finanziario e mentre fa questo i membri della gang si “ INGOZZANO” e se la spassano tra complotti e veline…..
Invece che fa il PD ? invita a concludere la propria festa regionale della Lombardia a Desenzano del Garda il ministro Maroni , sic !
Morale della favola che possiamo fare ? non chiediamo a questa TIEPIDA opposizione di cacciare Berlusconi facciamo tutto ciò che possiamo affinché questo avvenga …informiamoci e informiamo…mettiamo in atto lo sputtanamento perseguendo la strategia delle vendite porta a porta…nel mio piccolo cercherò di intensificare le mie incursioni telefoniche nelle trasmissioni radio televisive,uniamoci a movimenti e forze sindacali non asservite ai partiti…NON STIAMO FERMI E SILENTI NON FACCIAMO ANCHE NOI I VIGLIACCHI…questo non è il tempo dei Ponzio Pilato chi si comporta come tale è complice di questa banda di disonesti al potere e che sia maledetto per sempre!
Paolo Papillo
Blog ; http://informazionedalbasso.myblog.it/



'ALLORA ANCHE I CARABINIERI SONO COMUNISTI….”' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares