Amore Littorio

Come non potrete non sapere, sabato scorso c’erano un milione (forse di più) di cittadini liberi pronti a manifestare per il loro condottiero più valoroso: il nostro Magnifico Premier, Silvio Berlusconi.

Il leader è carismatico, amato dal suo popolo, quasi idolatrato:

e appoggiato pienamente dal suo partito e dai ministri del suo governo, che pendono dalle sue labbra.

“Siamo le donne e gli uomini che amano la libertà e che vogliono restare liberi”. Il discorso è accorato, stentoreo, coinvolgente per i suoi fedelissimi. Il suo popolo esulta in visibilio e risponde a tono, alle domande retoriche del Presidente.

Gli slogan sono forti, avvincenti. Anche se forse già sentiti…

Ma anche le facce… sembrano già viste…

I colori, lo stile,

le bandiere…

Mi ricordano eventi di un passato, non troppo remoto.

Certo, la piazza era un’altra, forse più gremita…

E il condottiero era fiero di mostrarsi senza capelli.

Ma i toni erano quelli, ed il piglio del Primus Super Pares pericolosamente simile.

SIMONE per Voglio Resistere



'Amore Littorio' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares