Articles by Alessandro Bampa

Nato nel 1987 a Vicenza, consegue a Padova la laurea triennale in Lettere moderne, quella magistrale in Filologia medievale e il dottorato di ricerca in Filologia romanza. Creatore nel 2009 del blog bile.ilcannocchiale.it (sospeso nel 2011 per collaborare con "Wilditaly" e citato ne "I nuovi mostri" di Oliviero Beha nell’elenco delle "associazioni che a vario titolo rientrino nell’accezione culturale di chi promuove riflessioni sullo stato del Paese”), fino a gennaio 2011 ha fatto parte della redazione della rivista online "Conaltrimezzi", dirigendo le sezioni dedicate all’attualità e al mondo universitario. REDATTORE SEZIONE INTERNI


0

Il patto del Nazareno e l’imminente campagna elettorale

distanza di dieci giorni dall’elezione del nuovo Capo dello Stato, i dati paiono indicare una sola direzione: la legislatura sembra destinata a caratterizzarsi per una contrapposizione tra due periodi ben distinti, l’«avanti Mattarella» e il «dopo Mattarella». Se si valuta quanto sta accadendo in queste ore, infatti, tale scansione non riguarderebbe la sola riforma costituzionale…

3

Napolitano alla prova dei fatti/4: il factotum

l peso che il novennato di Napolitano avrà nella vita repubblicana risulta evidente anche solo se si considera quanto visto fin qui: nell’indicare ulteriori argomenti di riflessione, quest’ultima puntata del nostro reportage mira a evidenziare ancor meglio la portata della questione. L’INDEBOLIMENTO DEGLI ALTRI ORGANI COSTITUZIONALI. Quanto analizzato nelle puntate precedenti mette in risalto come…

2

Napolitano alla prova dei fatti/3: il rapporto con Berlusconi

a terza tappa del nostro reportage sul novennato di Napolitano è dedicata esclusivamente alle posizioni assunte nei confronti di Silvio Berlusconi. La rivisitazione dei diversi interventi dell’ormai Presidente emerito metterà in evidenza come, nella sostanza, le critiche mossegli contro dalle opposte fazioni trovino, per quanto con un peso certamente diverso, un effettivo fondamento: la morbidezza…

3

Napolitano alla prova dei fatti/2: le innovazioni delle procedure repubblicane

opo l’accresciuto valore politico del mandato presidenziale, la seconda tappa del nostro approfondimento sui due incarichi di Napolitano si concentra sulle altre novità introdotte in questi nove anni nelle prassi istituzionali. Il continuo confronto tra queste – dimostrate sempre attraverso i rinvii alle esternazioni ufficiali dei comunicati quirinalizi – e il dettato stabilito dalla Carta…

3

Napolitano alla prova dei fatti/1: la rielezione e le dimissioni

on questo articolo, Wild Italy inaugura l’approfondimento sul novennato di Giorgio Napolitano. Nell’attesa dell’inizio delle votazioni per l’elezione del nuovo Capo dello Stato, abbiamo infatti deciso di ripercorrere le tappe che hanno scandito il suo doppio incarico prendendo in considerazione solamente le dichiarazioni ufficiali, reperibili da tutti attraverso gli archivi online della Presidenza della Repubblica…

0

L’Italia di fronte a «Charlie Hebdo»

ual è ufficialmente la posizione italiana rispetto agli attentati francesi? Cosa pensa la nostra classe dirigente di quanto avvenuto a Parigi negli ultimi giorni? Prevede qualche ricaduta sulla nostra vita di tutti i giorni? A distanza di cinque giorni, le risposte cominciano ad arrivare, lasciando tuttavia molti dubbi sull’effettiva capacità da parte dei nostri politici…

1

Cosa nasconde il «provvedimento salva Berlusconi»?

onsiderata la gravità del fatto, accettare l’idea di trovarsi di fronte all’ennesima legge ad personam sarebbe, per una volta, addirittura un sollievo: ricondurre il famigerato articolo 19-bis del decreto legislativo approvato dall’ultimo Consiglio dei Ministri alla volontà di ripulire la fedina penale del pregiudicato di Arcore, avrebbe quantomeno il pregio di motivare – per quanto scandalosamente…

0

Il punto sulla lotta alla corruzione

impressione generale è che manchi la volontà politica: a una settimana di distanza dal Consiglio dei Ministri convocato per affrontare la piaga nazionale della corruzione emersa nuovamente con Mafia Capitale, le mosse della nostra classe dirigente inducono a pensare che la questione difficilmente sarà risolta. LA LENTEZZA DEL DISEGNO DI LEGGE. La diffidenza è dettata…

1

Napolitano, il garante della partitocrazia

n questi giorni tutti i quotidiani hanno dedicato molto spazio al nuovo super-monito di Napolitano contro la «patologia dell’antipolitica». Rispetto al testo della conferenza tenuta presso l’Accademia dei Lincei, piuttosto che cercare di identificare meglio gli obiettivi mai nominati della filippica (da subito individuati nel Movimento 5 Stelle e nella Lega), risulta molto più interessante…

3

Verso l’impunità totale?

isposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto»: così si intitola il decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri dello scorso lunedì per rivedere il sistema sanzionatorio. Accolto dalla stampa italiana come se nulla fosse, esso è destinato a modificare sensibilmente la posizione del singolo cittadino di fronte alla giustizia italiana. IL…

0

La prima indagine sul renzismo: “L’intoccabile. Matteo Renzi: la vera storia”

Video intervista a Davide Vecchi (a cura di Matteo Marini)   bbiamo intitolato il libro L’intoccabile perché, col caso Renzi, si acuisce la difficoltà in Italia di avere dei giornali con editori puri»: così Davide Vecchi, autore del primo saggio d’inchiesta sull’attuale Premier, ha motivato il titolo della sua opera durante l’intervista esclusiva rilasciata a…

0

Eternit: una questione politica.

un passo dal precipizio. Il giorno dopo la sentenza che ha prescritto il reato di disastro colposo per l’Eternit, l’Italia è sull’orlo di una crisi di nervi che potrebbe essere devastante. A dominare, oggi, sono l’indignazione e il caos: si parla della vittoria dell’ingiustizia, della sfiducia totale nei confronti di un sistema che non riesce…

0

Napolitano e quel processo che s’ha da fare

lla fine il capo dello Stato ha testimoniato, rispondendo a tutti i quesiti rivoltigli: tutto è bene ciò che finisce bene insomma. O no? Al momento la fonte più autorevole che si è pronunciata sull’esito dell’udienza è rappresentata da Napolitano stesso: attraverso un comunicato ufficiale il presidente della Repubblica sostiene di aver «risposto alle domande…

1

2 + 2 = 5

In attesa dello scontro finale del 30 luglio tra Berlusconi e la Giustizia, è forse il caso di soffermarsi ancora una volta sulle conseguenze culturali di 20 anni di berlusconismo. Su tutte, una ci preoccupa profondamente: la continua riscrittura del passato a proprio uso e consumo da parte dei diversi dipendenti dell’ex premier, pronti così…

0

Il lavaggio del cervello

In quale Paese un imputato per un qualsivoglia reato può difendersi anche avvalendosi di un’intera trasmissione televisiva di oltre due ore in prima serata a livello nazionale? La domanda è sorta spontanea dopo aver saputo dell’esistenza di uno speciale del Tg5 dedicato al processo Ruby, ma si è imposta con maggior preoccupazione dopo la visione…

0

Andreotti: una Storia italiana.

Per una volta, lasciamo riposare in pace la famigerata «figura controversa» e non disturbiamola; concentriamoci piuttosto sulle reazioni alla sua morte e a quello che, più o meno esplicitamente, esprimono. Che cosa resta della morte di Andreotti, infatti, se non l’assoluta certezza di vivere in un Paese che, in generale, della verità storica se ne…