Articles by Amedeo Gargiulo

Classe 1955, è un ingegnere dei trasporti laureato nel 1980 e ha sempre lavorato nel settore. Attualmente ricopre la carica di Direttore dell’Agenzia Nazionale della Sicurezza delle Ferrovie. Dirigente Generale dello Stato dal 1998, ha ricoperto vari incarichi di alto prestigio: direttore generale del Trasporto Pubblico Locale, Capo Dipartimento del trasporto aereo e marittimo, Presidente al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Commissario Straordinario di governo presso la Presidenza del Consiglio. Appassionato del suo mestiere e di tutto quello che fa cultura, ha avuto tante esperienze anche nel campo della pianificazione territoriale e dei trasporti, negli aspetti gestionali ed economico-finanziari, nei rapporti con la Comunità Europea. Professore a contratto presso l’Università di Roma La Sapienza in corsi e master di Trasporti. BLOGGER DI WILD ITALY


Meleo
0

Trasporti, muoversi a Roma: consigli (non richiesti) alla giunta Raggi e all’assessore Meleo

appiamo tutti che solamente il 30% degli spostamenti nella città di Roma avviene mediante il trasporto pubblico, pedonale o ciclabile. Il restante 70% di cittadini, sceglie i mezzi privati. Il Movimento Cinque Stelle in campagna elettorale ha affermato che è fondamentale invertire questa proporzione a tutela dell’ambiente e dell’economia. E che le parole chiave a…

Carta della mobilità
0

La Carta della Mobilità: un’occasione sprecata?

a Carta della Mobilità è un documento che regola i rapporti fra un’impresa che eroga servizi di trasporto pubblico di persone sul territorio e i cittadini che ne usufruiscono; ha lo scopo di far crescere positivamente la collaborazione reciproca, di far conoscere e soddisfare le necessità e le esigenze di mobilità delle persone che si spostano nel…

Atac
0

Atac, una ricetta per voltare pagina

eggendo le cronache romane negli ultimi mesi è ritornato all’attenzione l’annoso problema dei biglietti sui mezzi pubblici della nostra città. Il motivo che ha riportato agli onori delle cronache questa vicenda, sono stati i dati abbastanza sorprendenti diffusi da ATAC riguardo gli introiti da bigliettazione relativi al 2015, che sono diminuiti di circa 17 milioni di…

omicidio stradale
0

Omicidio stradale, luci ed ombre sulla nuova legge

 stato approvato pochi giorni fa, dopo un lungo iter parlamentare, il reato di omicidio stradale e lesioni personali stradali. La legge introduce nuove e più aspre sanzioni per punire tutti quei comportamenti alla guida che, pur restando formalmente “colposi” (ovvero non intenzionali), provocano comunque la morte o il ferimento di persone. La novità consiste nel fatto…

0

La mobilità urbana dei portatori di handicap

egli ultimi decenni il problema del trasporto urbano delle persone a mobilità ridotta è stato al centro di molte discussioni e convegni che hanno portato ad alcune migliorie, alcune sostanziali ma altre soprattutto formali, ma non certamente ad una soluzione radicale del problema. Il dibattito aveva come origine la constatazione che la mobilità di questi…

venezia
0

Venezia, non solo vaporetti: ecco il tram su gomma

Un’attesa di oltre cento anni che diviene realtà; un’opera costruita con una soluzione innovativa molto interessante: un tram su gomma con caratteristiche miste tra tram e filobus, molto importante anche dal punto di vista dell’ecosostenibilità. enezia è indubbiamente una città particolare e affascinante, visitata da turisti che provengono da tutte le parti del mondo. Anche dal…

0

La rivincita del ferro sulla gomma: la tranvia di Bergamo

uando fu avviato il programma finanziato con la legge 211/92, che è stato il primo grande programma di realizzazione di sistemi di trasporto pubblico urbano con finanziamenti statali e cofinanziamento locale, tra le tante proposte avanzate, peraltro molto differenziate, la città di Bergamo propose la realizzazione di una tranvia urbana e suburbana che valorizzava il…

0

La rete e i servizi ferroviari nel sud Italia

uando si pensa o si parla dei trasporti nel sud del nostro paese le ironie spesso si sprecano, ma in realtà le battute sono indice di verità. Per fare l’esempio più ovvio, basta fare riferimento alla famigerata opera di ammodernamento dell’autostrada Salerno Reggio Calabria, della quale si parla da circa trent’anni  e che ora si…

0

Gli impianti a fune per la realtà romana

a signora Donatella Pisano, prendendo spunto dagli articoli sugli impianti a fune, pone il seguente quesito. “Si sta pensando alle funicolari anche a Roma per collegare la periferia nord prevedendo che non si riuscirà ad allungare la metro oltre Cornelia. Le risulta? Se si, qual è il suo parere? Grazie. Saluti”. Innanzitutto ricambio i saluti…

0

L’evoluzione dei carburanti

iascuno di noi, anche il non esperto, ha delle nozioni basilari quando si parla di evoluzione dei carburanti e delle relative norme tecniche. Soprattutto quando ci si riferisce al carburante per autotrasporto, con il quale abbiamo a che fare un po’ tutti utilizzando il mezzo privato. I termini li conosciamo tutti: la mia Auto è euro…

3

Il fascino delle funivie – Parte seconda

ella prima parte, pubblicata il 24 giugno scorso, ho cercato – mi auguro con esito positivo – di dare un aiuto a scoprire, nell’ambito dei trasporti, questo mondo così particolare che è quello degli impianti a fune. Oggi desidero approfondire il ruolo che questo tipo di impianti possono svolgere nell’ambito urbano.  Come spesso capita, correttamente da un…

0

Il fascino delle funivie – Prima parte

uando ci sei sopra, con quel loro prendere quota velocemente spesso con un rumore di fondo minimo, ti sembra di fare un balzo verso il cielo talmente repentino da togliere il respiro. Questa è la sensazione quando sali su una funivia specie sulle quelle più ardite, quelle che in pochi minuti ti fanno fare uno sbalzo anche…

0

Le vere esigenze del trasporto aereo

l nostro è un paese per molti aspetti dalle risorse più incredibili e inaspettate, per  altri versi incapace di un qualsiasi livello minimo di pianificazione, al punto di fare spesso degli errori clamorosi con conseguenze anche evidenti per l’erario e quindi per noi cittadini. Non sfugge da questa fattispecie la vicenda del trasporto aereo, sia per l’aspetto…

0

La rinascita del tram

 tram sono stati un incredibile mezzo di trasporto, dagli inizi del secolo fino agli anno ’60. Negli anni a seguire, poi, per un lungo periodo non si sono più costruite linee tranviarie, anzi spesso si sino dismesse quelle esistenti. Un errore colossale italiano, con l’eccezione di Milano e Torino, ma anche europeo. In questo articolo vi…

0

La ratio tecnica ed ecocompatibile delle strisce blu

orrei esprimere alcune considerazioni prendendo spunto dall’articolo di Matteo Marini intitolato “A Roma è bufera sulle strisce blu”, pubblicato di recente. L’articolo esprime certamente considerazioni condivisibili e vorrei da un lato offrire un conforto di tipo più scientifico alle tesi espresse e contemporaneamente qualche dato di raffronto con realtà analoghe a quella di Roma.  Bisogna…

0

Il faro: la certezza nel buio

er chi, come me si occupa da tanti anni di trasporti, vi sono alcuni aspetti di questo comparto che oltre ad essere importanti, interessanti tecnologicamente, e tanto altro ancora, implicano anche degli aspetti di bellezza di fascino e a volte anche di romanticismo. I fari sul mare sono sicuramente tra questi. Il faro ha sempre rappresentato una…

0

Il rilancio del trasporto delle merci per ferrovia

umerosi cambiamenti hanno caratterizzato, negli ultimi 15 – 20 anni, lo scenario produttivo nazionale incentrato su sistemi locali di imprese molto competitive ma che generano rilevanti flussi di piccola dimensione, in forme che hanno di fatto ridotto la competitività del settore ferroviario del trasporto merci. Nell’ambito della rete nazionale, il volume di trasporto merci affidato alla…