Articles by Editoriale

Gli editoriali di Wild Italy


atac
0

La demagogia della “rinascita” di Atac attraverso il concordato preventivo

  Caro Direttore, sembra che il “fenomeno ATAC” sia giunto ad una svolta decisiva: concordato preventivo con continuità aziendale. Sino alla settimana scorsa si temeva che la Società partecipata potesse finire nelle mani di privati poco lungimiranti o, peggio ancora, essere dichiarata fallita. Sulla vicenda è stata fatta parecchia confusione in termini di procedure concorsuali….

Tempa Rossa
0

Tempa Rossa, l’affaire Guidi e lo “sviluppo” delle lobby

di Piernicola Pedicini * e inchieste della magistratura sulla Trivellopoli lucana hanno scoperchiato un torbido scandalo che il Movimento 5 Stelle denuncia da anni. Il nostro Movimento ha fatto decine di manifestazioni di protesta, convegni, interrogazioni parlamentari. Un anno fa, è anche riuscito a far aprire una procedura d’indagine alla Commissione europea. Ora, finalmente, grazie…

daesh
0

L’iconoclastia di Daesh e il traffico di opere d’arte

di Claudio Lo Jacono * ra gli eventi più scioccanti operati dall’inedita orrenda fede del Gihadismo, nella sua dissennata pretesa di accreditarsi come vero interprete del migliore Islàm, figura la decapitazione di ostaggi di varie nazionalità e religioni. Frustrante è stata però anche la furibonda iconoclastia che ha portato alla distruzione di alcuni monumenti che,…

0

Parigi e il tempo della parresia

di Massimo Campanini *  venuto il tempo della guerra, pare, ma è venuto il tempo della parresia, del dire la verità. Ciò che sta accadendo e ciò che è accaduto a Parigi non è l’erompere irrazionale di forze magmatiche che risalgono dalle profondità dell’inferno, ma ha una storia, un perché. L’opinione pubblica in occidente si…

0

“La buona scuola” di Renzi è un bluff

di Donato Margarito, insegnante di materie letterarie. Ha avuto una lunga esperienza politica con ruolo direzionale provinciale e regionale.  “La buona scuola” di Renzi non è una riforma, ma un provvedimento amministrativo, come tanti altri. In questo, egli asseconda vent’anni di ridondanza legislativa, i cui contenuti sono stati maldestramente spacciati per riforma. Il risultato è…

0

Rai, la nuova “Tv della Nazione”?

  di Carlo Magnani, docente di Diritto dell’informazione e della comunicazione, Università “Carlo Bo’ ” di Urbino ra le varie “riforme” messe in agenda dal governo Renzi figura anche quella della Rai. Non appena le urgenze economiche saranno placate, si spera presto, potremmo trovare al centro del dibattito italiano il futuro dell’informazione del servizio pubblico. Si tratta di…

0

Cosa accadrà dopo il voto greco

di Guido Traficante * el referendum in Grecia ha vinto il no con larga maggioranza. Il voto di ieri arriva al termine di una trattativa in cui il presidente Alexis Tsipras ha fatto la voce grossa, chiedendo maggiore flessibilità nella politica fiscale e la cancellazione di parte del debito accumulato. Non essendo riuscito nel suo…