Articles by Francesco Angeli

Originario di Campobasso, vive attualmente a Roma. Politologo, specializzato in Unione Europea, è cronista di Wild Italy sin dalla sua fondazione e da ottobre 2014 passa alla sezione blogger. Presidente Arcigay Roma. BLOGGER DI WILD ITALY


rainbow flag - gay in cecenia
0

Appello ai gay in Cecenia: scappate dal vostro paese

“Ciò che è accaduto può ritornare”, cosi scriveva Primo Levi di cui ricorre quest’anno il trentennale della sua morte. Oggi la storia si ripete e lo sterminio sembra riapparire tragicamente sul territorio europeo. Testimonianze orribili provengono dalla Cecenia, repubblica della Federazione Russa. Secondo Novaja Gazeta, periodico russo indipendente, ad Argun, a circa 15 km dalla capitale…

0

Unioni civili: facciamo chiarezza

l 28 gennaio entrerà per la prima volta in Parlamento, precisamente al Senato,un disegno di legge che disciplina le unioni tra persone dello stesso sesso. Questo potrebbe essere il primo passo che permetterebbe all’Italia di colmare l’enorme ritardo sul tema dei diritti LGBT (lesbiche, gay, bisex e trans). Cronistoria. Il DdL Cirinnà, che prende appunto il…

0

“Dopo la mafia arriva Arcigay”. Ma Lucio Malan dimentica i guai giudiziari del suo partito

iemontese, ex leghista ed ora senatore di Forza Italia, aggiungendo la sua ferma opposizione al ddl Cirinnà sulle unioni civili. Questo il profilo di Lucio Malan che ieri ha voluto aggiornare il suo curriculum con un tweet pietoso. “Dopo la mafia arrivano loro”, in riferimento all’Arcigay, la più grande e importante associazione italiana in difesa di lesbiche,…

0

17 maggio – Stop all’omofobia in tutto il mondo

7 maggio 1990: l’Organizzazione Mondiale della Sanità cancella dalla lista delle malattie mentali l’omosessualità. Oggi questa data in più di 130 paesi nel mondo viene celebrata come Giornata Internazionale contro Omofobia, Transfobia, Bifobia. Ben circa 80 paesi, ancora nel 2015, prevedono pene carcerarie o corporali come pena per l’omosessualità. In alcuni è prevista anche la…

0

Boldrini, il “DUX” sull’obelisco e quel monumento che ancora manca a Roma

ta facendo clamore la dichiarazione della Presidente della Camera Boldrini che vorrebbe la rimozione delle scritte inneggianti a Benito Mussolini dall’obelisco al Foro Italico di Roma. La Stele Mussolini, così denominata, si trova all’ingresso del Foro. Installato in piena epoca fascista, con i suoi quasi 18 metri, ricorda tramite la scritta “DUX”, il dittatore fascista…