Articles by Gianfranco Annino

Avvocato, classe 1970, si occupa di affari penali, diritto societario, relazioni internazionali, contrattualistica e investimenti, outsider. BLOGGER DI WILD ITALY


1

Lettera dalla Palestina

a questione palestinese ripropone oggi con forza la sofferenza di un popolo. Per la forza e la potenza che Israele riveste sul panorama internazionale, tutti gli Stati hanno da sempre mantenuto un profilo basso, pur sussistendo un grave problema di violazione di diritti umani. E’ il conflitto che ancora oggi sussiste tra la teoria dei…

0

CASH & CARRY – “Paga e porta via”

’attuale contesto di grave crisi economica dell’Italia e le esperienze negative degli operatori economici hanno negli ultimi anni modificato il mondo delle relazioni commerciali. Il commercio richiede da sempre affidabilità, certezze e tempi brevi. L’Italia non offre nulla di tutto questo. Il contesto fortemente negativo è rappresentato da: gravi inefficienze del sistema e della burocrazia;…

0

Iva al 22%, anche i professionisti piangono.

E’ scattato ieri l’aumento dell’aliquota IVA che passa dal 21% al 22%. Tale aumento si inserisce in un contesto di grave recessione dell’economia italiana che vede sia le PMI che le grandi imprese in forte sofferenza. La confusione politica e l’assenza di una politica industriale capace di progettare il futuro a lungo raggio hanno determinato…

1

Tor Vergata, l’accertamento dei fatti sulla morte della bimba di due anni. Errore umano o fatalità?

Quella della bimba di due anni morta al Policlinico di Tor Vergata è una triste storia sulla quale la magistratura e le autorità amministrative stanno lavorando per accertare le cause del decesso. Alcune riflessioni e domande si impongono anche in considerazione del continuo incremento di morti sospette nella sanità pubblica ormai tutte etichettate nel fascio…

0

Abbiamo fatto l’Europa, facciamo anche l’Italia

bbiamo fatto l’Europa, facciamo anche l’Italia”. Così cantava Giorgio Gaber qualche decennio fa. Ed è una riflessione ancora oggi interessante anche se a ben guardare, l’Europa è tutta da costruire nel momento in cui costituisce un gruppo raccogliticcio di Stati, completamente diversi l’uno dall’altro. Soltanto qualche giorno fa, l’avvocatura italiana ha manifestato per evidenziare ancora…

0

Costruire o ricostruire in tranquillità: ecco come

ono molte le cause in tribunale che hanno per oggetto contratti inerenti ristrutturazioni di case. Di solito, i rapporti tra le parti iniziano con i migliori auspici; da un lato, il senso di piacere di costruire o ristrutturare qualcosa con grandi aspettative per sé e per la propria famiglia; dall’altro, l’imprenditore che spesso promette tutto…

0

I debiti della pubblica amministrazione e le affermazioni di Squinzi

a pubblica amministrazione (p.a.) è come una slot machine truccata che vuole prendere (e prende eccome) ma non paga. Sulla cifra dei debiti accumulati verso le imprese, non si è capito bene l’importo effettivo (per mancanza di trasparenza ed inefficienze sulla gestione/elaborazione dei dati); si parla di circa 150 miliardi di euro. Il governo sembrerebbe voler sbloccare…

0

Monte dei Paschi: come le banche italiane contribuiscono ad affondare il Paese

e recenti rivelazioni inerenti le operazioni fraudolente del Monte dei Paschi di Siena e le inchieste penali che si sono aperte portano, ancora una volta, alla ribalta il modus operandi del sistema bancario italiano. Le banche italiane, forti della lobby trasversale che le accompagna, sostiene e protegge e grazie alle infiltrazioni nelle istituzioni, nella pubblica…

0

L’attentatuni, il grande attentato all’Italia

l cittadino italiano e le imprese sono accerchiati, strapazzati e messi al tappeto. Vessati e spremuti dalle imposte esose e dai metodi di riscossione di Equitalia; avviliti dalla burocrazia insopportabile, organizzata per complicare le cose o impedirle; insidiati dalla criminalità italiana e straniera e abbandonati dalla giustizia italiana. Cittadini e imprese lasciati soli nella giungla…

0

Un paese alla deriva

our text with dropcaps herel 2012 fotografa una Italia alla deriva ed in stato fallimentare. Una classe politica inetta, incapace, infingarda che ha abbassato l’agire politico ad un livello infimo; una classe politica spesso tesa alla realizzazione dei propri interessi privati, affiliata a lobby di potere nazionali e internazionali o addirittura mafiose; e tanto, a…