bad-moms-2-natale-recensione

Bad Moms 2, il Natale delle mamme molto cattive

Bad Moms 2 recensioneSolo un anno fa ridevamo con Amy Mitchell (Mila Kunis), Kiki (Kristen Bell) e Carla (Kathryn Hahn), le tre mamme più stressate del cinema degli ultimi anni. Dopo aver combattuto e sconfitto la algida regina dell’Associazione Insegnanti-Genitori Gwendolyn (Christina Applegate) in Bad Moms, le tre scatenate mamme sono tornate. E questa volta dovranno vedersela con un nemico veramente temibile: le loro mamme.

La mamma è sempre la mamma

Il Natale è da sempre il periodo più felice dell’anno. L’aria di ogni città si riempie di gioia, canti, addobbi, serate passate con amici e famiglie. Almeno sulla carta. Perché dall’altra parte c’è lo stress della ricerca ai regali e della preparazione del cenone. Insomma se sei una mamma Natale è il periodo più stressante dell’anno.

Lo sanno bene Amy, Kiki e Carla, le quali oltre agli spossanti preparativi per il cenone devono affrontare quegli uragani delle loro madri, giunte a sorpresa per passare il Natale con loro. E il loro arrivo porterà scompiglio e stravolgimenti. Riusciranno le tre amiche a riprendersi il Natale?

Conciate per le feste

Bad Moms 2 recensioneDopo aver conquistato il pubblico con il primo sorprendete film, Jon Lucas e Scott Moore riportano le mamme cattive al cinema con Bad Moms 2nuovo irriverente e divertente film. Non è mai semplice dare vita ad un sequel che sia all’altezza dell’originale, ma i due cineasti ci sono riusciti.

Dopo averci mostrato una casa devastata in cui si aggira un cammello, con una Amy disperata per aver rovinato il Natale ai figli, torniamo indietro nel tempo per ripercorrere i giorni prima della disastrosa notte della vigilia. Ritroviamo così le nostre tre sfacciate mamme intente a preparare la casa per le feste. Una situazione tranquilla, quasi idilliaca, che però ben presto si svela per quello che è: un inferno. Perché tra cercare i regali in centri commerciali affollati, pensare agli addobbi e alla cena, presenziare ai saggi (orribili) dei figli e ai party è un vero e proprio stress.

Un vero e proprio tour de force che porta allo sfinimento e a cui si aggiunge la visita a sorpresa delle loro madri. E proprio l’arrivo delle tre genitrici è il motore scatenante di tutti i divertenti disastri e scontri che ci saranno in famiglia. Il tutto grazie a situazioni e dialoghi al limite dell’assurdo che faranno ridere di gusto lo spettatore.

Perché quando a sorpresa o con ben tre giorni di anticipo si presentano una madre perfezionista che vuole primeggiare in tutto e su tutti, una così attaccata alla figlia da indossare indumenti con la sua faccia ed un’eterna hippie le cose non possono che prendere una piega tanto assurda quanto spassosa. Ad interpretare le tre invadenti madri troviamo Susan Sarandon, Christine Baranski e Charyl Hines, un trittico di grandi attrici che si diverte ed è a proprio agio nei panni di donne ficcanaso e imprevedibili. Non è da escludere uno spin off su di loro.

Natale e altri disastri

Bad Moms 2, il Natale della mamme molto cattiveSenza dubbio l’ambientazione natalizia e la storia sono tutt’altro che innovative. Si sa che i film ambientati a Natale hanno tutti più o meno lo stesso svolgimento. Un arrivo a sorpresa che porta scompiglio nella famiglia e divertirà lo spettatore, a cui seguirà l’immancabile litigio e la successiva rappacificazione. Con tanto di salvataggio in extremis della festa.

Una storia  quella di Bad Moms 2 che non porta nulla di nuovo, ma che ha dalla sua un buon cast che si diverte e diverte. Mila Kunis, Kristen Bell e Kathryn Hahn sono a loro agio nei panni di tre madri incasinate ma che fanno del loro meglio. Come nel primo Bad Moms sono loro la forza trainante del film, affiancate da un cast all’altezza.

Una pellicola che riprende la riflessione sulle difficoltà dell’essere madre e le espande, mostrando come il sentirsi inadeguata è una sensazione che non passa con gli anni e di come una figlia, per quanto adulta, per una madre sarà sempre una bambina da proteggere. Un film che esplora anche le complessità anche dell’essere figlia e che si litiga anche nelle migliori famiglie.

Bad Moms 2 è una commedia natalizia divertente, esilarante ed irriverente. Un’ora e quarantacinque minuti di battute sboccate e situazioni allucinanti come furti ai centri commerciali, gare di addobbi e canti natale, scontri tanto verbali quanto fisici e una buona dose di cattiveria. Quest’ultima un po’ sottotono, ma in fondo è anche comprensibile, per quanto una figlia possa essere arrabbiata con la madre non potrà mai essere cattiva con lei. Se vi è piaciuto il primo, questo secondo capitolo non vi deluderà.

Bad Moms 2 sarà al cinema dal 6 dicembre distribuito da Leone Film Group e Eagle Pictures.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!

 


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt’ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'Bad Moms 2, il Natale delle mamme molto cattive' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares