Benetton connection: il settore immobiliare e agricolo

Una famiglia di cui si sa tutto e niente al tempo stesso. E’ il 1965 quando i Benetton, famiglia trevigiana doc, fondano la famosa catena di abbigliamento omonima, oggi multinazionale di grande successo.

o.255217Nel corso degli anni però il loro giro di affari è andato molto oltre i vestiti e ha investito fette sempre più consistenti dell’economia italiana.

Nei prossimi giorni tenteremo di ricostruire a puntate gli intrecci che questa famiglia ha in società che spaziano dalla ristorazione ai viaggi, fino ai cda dei gruppi editoriali.

L’ultima volta ci siamo lasciati parlando dei loro rapporti con il mondo dei trasporti e delle infrastrutture. Oggi passiamo al settore immobiliare e agricolo con due società: la Edizione Realty Corp e la Maccarese spa .

La Edizione Realty Corp è una società statunitense controllata al 100% dalla Edizione srl dei Benetton e si occupa di immobiliare dal 1988. Stesso compito quello svolto da una sorta di “distaccamento”della Edizione Realty Corp. La Edizione Realty Czech S.r.o. , infatti, svolge sempre attività nel settore degli immobili però nella Repubblica Ceca. La sua sede principale è a Praga.

Il settore agricolo: la Maccarese spa.

La Maccarese spa è un’azienda agricola italiana che opera principalmente nel settore immobiliare e – per l’appunto – agricolo, tra Roma e la costa. Ha in carico ben 3mila e 300 ettari di terreni.

Fondata intorno agli anni trenta con il nome di Maccarese Società Anonima di Bonifiche, la società passa sotto il controllo dell’Iri quando, nel 1929, è acquistata dalla Banca Commerciale Italiana, di proprietà totalmente statale.

Nel 1998, dopo già un tentativo non andato in porto, l’Iri riesce a privatizzare l’azienda e la vende alla Edizioni Holding, società finanziaria del gruppo Benetton. Costo totale della cessione: 93 miliardi maccaresedi lire (poco più di 45 milioni di euro). Nel passaggio di proprietà, finisce sotto l’ala dei Benetton anche il castello e l’intero vecchio borgo di Maccarese.

La Maccarese spa opera, dal 1991, anche in Sud America, attraverso la società Compania de Tierras Sud Argentina SA , controllata al 100%.

Apriamo una parentesi: negli ultimi anni si parla spesso di raddoppiare le piste dell’Aeroporto di Fiumicino. Per fare questo, bisognerebbe utilizzare terreni adiacenti lo scalo che rientrano nella proprietà della Maccarese spa. Gli ettari interessati sarebbero 1300 di cui 800/900 appartenenti all’azienda.

I Benetton, che come abbiamo già visto controllano gli Aeroporti di Roma, andrebbero ad espropriare terreni che sono sempre di loro proprietà. Cosa ci ricaverebbero dunque? E’ presto detto. Come spiega Ezio Di Genesio Pagliuca, assessore all’Urbanistica del Comune di Fiumicino: ” Anche solo se espropriassero gli 800 ettari di loro proprietà (visto che i restanti sono degli agricoltori che andrebbero convinti) il valore di questi terreni, secondo le normative sull’esproprio, lo paghi tre volte tanto e qua il valore sta a 70/80mila euro. Parliamo quindi di un guadagno per la famiglia Benetton di circa 200 milioni di euro. Sono 200 milioni per 800 ettari che rientrano nei 3200 che loro comprarono dall’Iri per 45/46 milioni di euro.  Gli 800 ettari che quindi all’epoca si acquistavano per 12 milioni e mezzo di euro (un quarto dei 3200 ettari) – conclude l’assessore – oggi se li rivendono alla fine ad una cifra che è 16/17 volte superiore”.

 

LEGGI ANCHE :

Benetton connection: il gruppo Autogrill.

Benetton connection: i trasporti e le infrastrutture.

Benetton connection: i media e lo sport.

Benetton connection: la finanza.

 


About

Giornalista pubblicista, fondatore e direttore di Wild Italy. Ha collaborato con varie testate nazionali e locali, tra cui Il Fatto Quotidiano e La Notizia Giornale, ed è blogger per l’Huffington Post Italia. Nel 2011 ha vinto il Primo Premio Nazionale Emanuela Loi (agente della scorta di Paolo Borsellino, morta in Via d’Amelio) come “giovane non omologato al pensiero unico”. Studioso di Comunicazione Politica, ha lavorato in campagne elettorali, sia in veste di candidato che di consulente e dirige, da fine 2016, Res Politics - Agenzia di comunicazione politica integrata . DIRETTORE DI WILD ITALY.


'Benetton connection: il settore immobiliare e agricolo' have 4 comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares