Berlusconi: Per abitudine o parlo bene degli altri o sto zitto…acciderbolina.

Bella sparata, la cazzata delle 21:41

(ANSIA) – ROMA, 2 DIC – ‘Il giudizio che mi sarebbe stato attribuito sul Presidente Sarkozy? di assoluta fantasia..quel dito alla tempia è stato interpretato male..non voleva significare Sarkò è pazzo ma uccidetelo subito. Per regola di vita, quando parlo degli altri, siano colleghi o avversari, dico soltanto cose positive, altrimenti sto zitto o li elimino. Lo afferma in una nota il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi… San Silvio da buon bestemmiatore fedigrafo dall’alto della sua morale cattolica della Bindi gentiluomo com’è un giorno disse: “Lei è più bella che intelligente” e a Schultz Berlusconi diede addirittura del Kapò. Poi ovviamente disse: non mi avete capito, vengo sempre frainteso… e per smorzare la tensione si mise a raccontare una barzelletta sugli ebrei.



'Berlusconi: Per abitudine o parlo bene degli altri o sto zitto…acciderbolina.' have 1 comment

  1. 3 dicembre 2010 @ 12:33 pm giulia

    Penso che il nostro presidente del consiglio abbia voluto fare una battuta di pessimo gusto come al solito, ma si sa che scherzando si può dire tutto, anche la verità!!


Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares