var

Var, Lega Serie A: “Errori arbitrali diminuiti dello 0,89%”

Quando dici “calcio” dici (anche) Var. L’introduzione di questo sistema, di cui avevamo parlato già dalle colonne di questo giornale diversi mesi fa (sottolineando alcuni errori), era stata pensata per diminuire in campo gli errori di arbitraggio con l’ausilio di filmati esaminati in tempo reale.

Ma il risultato auspicato è stato raggiunto?

A quanto sembra c’è stato già un minimo ma significativo passo in avanti. A dirlo, in un report del giugno scorso, la Lega di Serie A.

“Il risultato del progetto VAR – viene riportato – al termine della stagione sportiva 2017/18, prima stagione di introduzione in fase sperimentale, è da porre in riferimento alle statistiche relative alla correzione degli errori arbitrali della stagione stessa e sul percepito degli stakeholders del sistema calcio. Su ambedue i livelli il risultato ottenuto va oltre le aspettative”.

I numeri sembrano dar ragione a questo discorso: su 397 partite sono state ben 117 le correzioni dell’arbitro grazie a questo sistema. “Un intervento ogni 3.39 partite. Minima interferenza per il massimo beneficio come auspicato ad inizio progetto. La percentuale di errori arbitrali – scrive la Lega – sarebbe stata del 5,78% senza VAR. Con l’utilizzo del sistema VAR la percentuale degli errori arbitrali scende al 0.89%. Considerando che il piano strategico inizialmente prevedeva l’introduzione del VAR per il campionato di Serie A 2018/19 e per il 2017/18 soltanto l’utilizzo dagli ottavi di finale della TIM Cup l’anticipazione di un anno della start up ha reso ancora maggiormente significativo il risultato ottenuto”.

Come si può notare dal grafico, nella stagione 2017/2018 – grazie al sistema Var – sono stati assegnati 59 calci di rigore non visti dal direttore di gara, 42 gol e 16 cartellini rossi.

NON SOLO MENO ERRORI ARBITRALI

Oltre però ad aver influito sugli errori arbitrali, il Var ha portato un cambiamento anche riguardo il comportamento assunto dai giocatori in campo.

 

 

I cartellini gialli hanno avuto un calo passando da 1719 a 1508 (-12.3%). Stessa sorte anche per le proteste (-17,5%). Importante arresto hanno avuto le simulazioni (-35,3%) passando da 34 nella stagione 2016/2017 a 22 nella stagione 2017/2018. E ancora: i comportamenti antisportivi (-6,1%) e i cartellini rossi (-7,1%). Su quest’ultimo dato emerge un ulteriore dettaglio: il passaggio da 11 proteste a 1. Ergo, meno polemiche.

Unico valore in controtendenza è quello delle condotte violente con un +17,8%. L’aumento però è abbastanza contenuto in termini assoluti (da 28 casi a 33).

Alla luce delle statistiche la Lega di Serie A non ha dubbi: “Il progetto VAR italiano è diventato il punto di riferimento e di interesse per tutte le organizzazioni internazionali in termini di sviluppo e risorse. Roberto Rosetti, Project Manager per la Lega di Serie A, ha ricevuto l’incarico dalla FIFA di “VAR Refereeing Project Leader” per i Mondiali in Russia 2018 e la stessa FIFA ha inserito nella lista dei “VAR 1 Specialist” tre arbitri italiani (IRRATI, ORSATO e VALERI) in aggiunta a ROCCHI che potrà essere anche utilizzato nel doppio ruolo. Lo stato dell’arte testimonia l’estrema positività del progetto e nello stesso tempo ci dà le basi per l’implementazione ed i miglioramenti da porre in essere fin dalla prossima stagione su tutte le aree che lo contraddistinguono”

 

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Giornalista pubblicista, fondatore e direttore di Wild Italy. Ha collaborato con varie testate nazionali e locali, tra cui Il Fatto Quotidiano e La Notizia Giornale, ed è blogger per l’Huffington Post Italia. Nel 2011 ha vinto il Primo Premio Nazionale Emanuela Loi (agente della scorta di Paolo Borsellino, morta in Via d’Amelio) come “giovane non omologato al pensiero unico”. Studioso di Comunicazione Politica, ha lavorato in campagne elettorali, sia in veste di candidato che di consulente e dirige, da fine 2016, Res Politics - Agenzia di comunicazione politica integrata . DIRETTORE DI WILD ITALY.


'Var, Lega Serie A: “Errori arbitrali diminuiti dello 0,89%”' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares