CASH & CARRY – “Paga e porta via”

L’attuale contesto di grave crisi economica dell’Italia e le esperienze negative degli operatori economici hanno negli ultimi anni modificato il mondo delle relazioni commerciali.

Il commercio richiede da sempre affidabilità, certezze e tempi brevi. L’Italia non offre nulla di tutto questo. Il contesto fortemente negativo è rappresentato da: gravi inefficienze del sistema e della burocrazia; incapacità del sistema giustizia (civile e penale) di dare risposte nel breve-medio periodo; forti asimmetrie informative e carenza di leale concorrenza; radicata e diffusa dindicorruzione in tutti i settori della pubblica amministrazione; stretta/chiusura del sistema bancario nel fornire credito alle aziende/famiglie; criminalità semplice ed organizzata.

In questo quadro, tutti gli operatori – dalle piccole imprese familiari, ai professionisti, alle grandi aziende – più o meno in condizione di sofferenza economica – sono pervasi dalla reciproca sfiducia. Lo Stato per primo è un cattivo pagatore e poi i privati.

In questo contesto si è diffusa la filosofia del cash & carry, nel senso che molte imprese e professionisti (ritengo ormai la stragrande maggioranza) erogano beni e servizi soltanto previo pagamento. A fronte dell’emergere di questa pratica però, si è rilevata l’impossibilità di molte aziende di rifornirsi di materie prime e con il conseguente fermo della produzione e cessazione dell’attività. Basti vedere le aziende che ogni giorno chiudono o falliscono e quelle comunque inattive. Il tutto ha, neanche a dirlo, un notevole costo in termini di posti di lavoro, perdita di conoscenze e perdita di potere d’acquisto.

Dal punto di vista dell’analisi economica, quali saranno gli scenari di queste dinamiche nel breve e medio periodo? Porteranno alla creazione di un tessuto economico più forte, mantenendo in vita i soggetti più capaci? Oppure porteranno al collasso del sistema? Ed in ogni caso, quali saranno i costi sociali?


About

Avvocato, classe 1970, si occupa di affari penali, diritto societario, relazioni internazionali, contrattualistica e investimenti, outsider. BLOGGER DI WILD ITALY


'CASH & CARRY – “Paga e porta via”' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares