Esteri

migranti
0

Migranti, Oim: “Nel 2017 morti in 3mila nel Mediterraneo”

eno sbarchi sulle coste del nostro paese e meno migranti deceduti nel Mar Mediterraneo nella speranza di raggiungere l’Europa. La situazione rimane comunque allarmante. Queste le conclusioni diffuse dall’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) nel novembre scorso. “Sono oltre 3.000 – spiega l’Organizzazione – i migranti e rifugiati che nel 2017 hanno perso la vita…

indipendenza della Catalogna
0

Indipendenza della Catalogna: il perché e cosa accadrà adesso?

‘indipendenza della Catalogna è la più grande crisi politica in terra di Spagna dall’avvento della democrazia, dopo la caduta della dittatura franchista. Il governo Rajoy ha deciso, dopo una riunione straordinaria del Consiglio dei Ministri, di applicare l’articolo 155 della Costituzione, quello che permette a Madrid di commissariare una “generalidad” locale se non adempie ai…

eurodeputati-parlamento-europeo
0

Gli eurodeputati attaccati alla poltrona: al primo posto Lussemburgo e Finlandia

innovamento, rinnovare la classe politica. Sono parole che, almeno negli ultimi anni, hanno riecheggiato nelle orecchie di molti cittadini/elettori. Questa voglia di “facce nuove”, però, sarà stata recepita in Europa, all’interno del Parlamento di Bruxelles? Nel marzo scorso l’European Parliamentary Research Service Blog ha pubblicato un grafico mostrando le percentuali – divise per paesi e…

rainbow flag - gay in cecenia
0

Appello ai gay in Cecenia: scappate dal vostro paese

“Ciò che è accaduto può ritornare”, cosi scriveva Primo Levi di cui ricorre quest’anno il trentennale della sua morte. Oggi la storia si ripete e lo sterminio sembra riapparire tragicamente sul territorio europeo. Testimonianze orribili provengono dalla Cecenia, repubblica della Federazione Russa. Secondo Novaja Gazeta, periodico russo indipendente, ad Argun, a circa 15 km dalla capitale…

europa
1

L’Europa al bivio: cambiare o morire. Giovani, sveglia!

n’ Europa a due velocità, con passi verso una ulteriore integrazione che riguardino solo alcuni paesi. E’ questa l’ultima idea lanciata nel vertice di Malta da Angela Merkel, e già criticata da Mario Draghi, per salvare la costruzione, mai così debole negli ultimi 25 anni, dell’Unione Europea. L’ Europa oggi è vista come un’organizzazione di burocrati autoritari…

Polonia
1

Polonia, la silenziosa svolta nazionalista: gli effetti su immigrazione e U.E.

ra 2 giorni a Bratislava, capitale della Slovacchia, si terrà il summit “informale” tra i 27 capi di Stato o di governo dei paesi europei. Sarà il primo incontro allargato (in seguito alle iniziative italo-franco-germaniche) dopo la Brexit: un momento decisivo per definire lo stato dell’Unione e rilanciarne il progetto, mai come ora in crisi. L’uscita…

brexit
0

Brexit: prego, andatevene

a Gran Bretagna ha scelto: è Brexit. L’inimmaginabile è rapidamente diventato irreversibile. L’Unione Europea, all’alba del suo 65esimo anno di vita, perde un importante pezzo dell’ingranaggio politico-economico che dalla sua prima istituzione, nel 1951 con la CECA, ha garantito il più lungo periodo di pace e di sicurezza che il continente europeo abbia mai sperimentato…

0

The Donald: i motivi dell’ascesa di Trump

ino a poco tempo fa l’unica abilità riconosciuta a Donald Trump era quella di suscitare scandali. I vari media facevano a gara scommettendo su quale delle sue varie uscite politically incorrect avrebbe definitivamente affondato le aspirazioni presidenziali del candidato repubblicano. L’idea diffusa di buona parte dell’opinione pubblica americana era che il tycoon newyorchese avesse veramente poche probabilità di…