Ciao, Mike Bongiorno

Come un fulmine a ciel sereno, Michael Nicholas Salvatore Bongiorno alias Mike Bongiorno – nato a New York, il 26 maggio 1924 – è venuto a mancare oggi (08/09/09) stroncato da un infarto mentre era nella sua residenza a Monte Carlo.

Più di 30 anni di carriera hanno caratterizzato la vita del presentatore statunitense arrivato in Italia quasi in punta di piedi, inconsapevole che sarebbe entrato a far parte della storia della televisione Italiana.

Era il 1953 quando Mike Bongiorno presentò la prima trasmissione in onda dalla TV di Stato(attuale RAI): “Arrivi e Partenze”. Fu subito un successo.

Insieme all’attuale presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, Mike ebbe il coraggio di realizzare la cosiddetta Tv commerciale,che metteva in onda quello che accadeva realmente in un programma televisivo.

E’ testimoniato da vari episodi avvenuti in alcuni programmi da lui stesso condotti. Chi è che non si ricorda tutte le volte che Mike Bongiorno ha cacciato dal pubblico uno spettatore perchè accusato di suggerimento nel celebre programma “La Ruota della Fortuna” ? Chi è che nn si ricorda quando nel programma “TeleMike” una concorrente era stracolma di appunti nel manico della camicetta e Mike la squalificò in tronco?

Sono cose che la RAI non avrebbe mai potuto trasmettere essendo prima emittente, ma Mediaset (vecchia TeleMilano) ebbe il coraggio di rischiare. Un rischio che con il passare del tempo si è rivelato una grande soddisfazione.

Anche nella vita privata Mike Bongiorno fu una persona molto “eclettica”: ebbe tre mogli, ma solo con l’ultima, Daniela Zuccoli, ha avuto tre eredi.

Il mitico presentatore, se non “senatore a vita” (anche se l’Italia non gli ha mai riconosciuto questo merito), è stato maestro e compagno di avventura di molti volti noti dello spettacolo. Ne cito alcuni: Miriana Trevisan, la quale è stata per molti anni la valletta de “La ruota della fortuna”, il mitico Fiorello, con il quale lo vediamo oggi in molte pubblicità di una nota azienda telefonica, Antonella Mosetti, Antonella Elia, Susanna Messaggio,Valeria Marini, Piero Chiambretti, e una lista infinita di tanti altri artisti.

Ricordiamo – fra gli altri quiz da lui condotti –  “Lascia Raddoppia”, “Rischiatutto”, “Genius”(programma televisivo prettamente per ragazzi).

Ha condotto ben undici edizioni del Festival di Sanremo, portando un grande successo al programma. Grande caratteristica che distingueva Mike dagli altri era – oltre alla bravura e al talento innato – l’autoironia: è stato infatti imitato da molti come lo stesso Fiorello e Gigi Sabani, anche lui passato a miglior vita qualche tempo fa.

Ha condotto anche programmi RAI come”Miss Italia”,”Bravo Bravissimo”,e tanti altri che resteranno nel cuore degli Italiani lasciando un segno indelebile.E con una “frase” voglio ricordare e salutare il grande Mike che ci guarda da lassù..

Ciao Mike e ….ALLEGRIAAAAAAAAAAA…!

                                              ANTONIO SORRENTINO

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed



'Ciao, Mike Bongiorno' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares