Cinquanta sfumature di grigio: Sam Taylor-Johnson non dirigerà i sequel

Dirigere Cinquanta Sfumature di Grigio è stato un viaggio intenso e incredibile per cui ne sono enormemente grata. Devo ringraziare la Universal per questa opportunità. Ho forgiato rapporti stretti e duraturi con il cast, i produttori, l’equipe tecnica e soprattutto con Dakota e Jamie. Sebbene io non tornerò più a dirigere i sequel, auguro tutto il successo possibile a chi si assumerà le emozionanti sfide del secondo e del terzo film.

Queste le parole di Sam Taylor-Johnson, regista del film evento Cinquanta sfumature di grigio, adattamento del romanzo scritto da E.L. James. La regista di Nowhereboy quindi non dirigerà i sequel della trilogia, ovvero Cinquanta sfumature di nero e Cinquanta sfumature di Rosso, smentendo così la sua dichiarazione di febbraio in cui annunciava che sarebbe stata sempre lei a dirigere il primo dei due sequel. Il motivo dell’abbandono della regista è da ricercarsi molto probabilmente nella non facile “convivenza” con l’autrice dei romanzi, con la quale ci sono state più confronti nel corso delle riprese della pellicola, quindi una decisione che non sorprende poi troppo. Ancora non si hanno indiscrezioni sui possibili sostituti.

Ancora non certe le conferme di Jamie Dornan che dopo l’uscita della pellicola ha dichiarato in più interviste ad essere restio a tornare nei panni di Christian Grey,anche se secondo molte fonti ed indiscrezioni che girano ad Hollywood il vero motivo per cui l’attore lascia la trilogia è la forte gelosia della moglie, e di Dakota Johnson, la quale molto probabilmente ritornerà nei panni di Anastasia, non avendo rilasciato dichiarazioni che facciano pensare al contrario.

Cinquanta sfumature di grigio è stato un vero e proprio film evento sin da quando ne è stata annunciata la produzione, facendo andare letteralmente fuori di testa le innumerevoli fan della saga letteraria che ha permesso al film di incassare ben 558,6 milioni dollari al box office in tutto il mondo per un budget di 40 milioni, un guadagno che spingerà senz’altro la Universal a mettere in cantiere i due sequel, non ancora confermati.

Se sul fronte cinematografico le nubi si addensano su quello dell’home video le fan di Cinquanta sfumature di grigio possono tirare un sospiro di sollievo, poiché a partire dal 27 maggio il film sarà disponibile in DVD e Blu-Ray Universal. In entrambi i formati le edizioni disponibili saranno due: una contenete la versione vista al cinema ed un’altra estesa con tanto di finale alternativo. Inoltre la versione Blu-Ray avrà la sezione dei contenuti speciali più ricca poiché conterrà il dietro le quinte della lavorazione, approfondimenti sugli attori e i personaggi da loro interpretati, le scenografie, i costumi, gli oggetti di scena, il cast secondario, un tour sul set, video musicali, incontro con un consulente BDSM e una chiacchierata con E.L. James, autrice del libro.

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE! 

(Fonte dell’immagine di copertina: www.cntraveller.com )


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Giornalista pubblicista iscritto all'albo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'Cinquanta sfumature di grigio: Sam Taylor-Johnson non dirigerà i sequel' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares