Special-racer-sito-web-moto-special

Special Racer, una giovane scommessa

Da pochi giorni è online il nuovo sito www.specialracer.com. Le premesse di questo nuovo portale sul web sono quelle di contenere le migliori Cafe Racer, Scrambler, Brat, Tracker e Bobber che circolano per la rete, dando quindi un nuovo spazio alle Moto Special.

Special racer sito web Moto SpecialLorenzo & Riccardo sono i due giovani autori di questa scommessa, di un nuovo modo di fare informazione che sia perfettamente compatibile con le logiche del web. La realizzazione del sito internet rappresenta la ciliegina sulla torta composta da una lunga e martellante presenza sui Social Network. Fin dal 2014, infatti, il brand Special Racer è presente su Facebook e Instagram con l’intento di creare una Social Community numerosa e soprattutto attiva, in grado di interessarsi ai contenuti proposti e sottolineare la propria presenza a suon di Like, commenti e condivisioni. I risultati ottenuti sono il frutto di un lungo studio riguardo quella che è la comunicazione contemporanea, fatta tra le altre cose di un linguaggio dinamico e coinvolgente e da una precisa strategia creata ad hoc per le piattaforme social di destinazione.

IL SITO DI SPECIAL RACER.

Il portale dedicato alle Moto Special non è il primo in circolazione, ma anzi uno di una lunga lista. Come gli atri presenta principalmente articoli corredati da foto riguardo, appunto, una certa tipologia di moto. A differenza degli altri, però, consente differenti modalità di ricerca affinché l’utente non si perda e possa ottenere tutte le informazioni di cui necessita. Ovviamente non manca la forte presenza dei video e la possibilità, sempre da parte dell’utente, di inviare le foto della propria moto affinché possa condividerla con gli altri.

SPECIAL #RADAR.

Special racer sito web Moto SpecialLa novità più interessante di questo sito, il dettaglio che Lorenzo & Riccardo possono andar fieri di essere stati i primi a creare, è il #RADAR. Con questa voce si riferiscono a un corposo archivio in continuo aggiornamento, all’interno del quale sono catalogati tutti i customizzatori mondiali (di loro conoscenza) che appunto realizzano Moto Special. L’archivio in questione è consultabile tramite una mappa interattiva all’interno della quale è possibile digitare una località e quindi consultare tutti i risultati più vicini alla stessa.

L’auspicio è che la scommessa dei due giovani giornalisti abbia un esito positivo, ma al di là del risultato è importante soffermarsi sul coraggio che, in un’epoca a dir poco sedativa, rispecchia la voglia di crearsi una professione indipendentemente dalle scarse offerte di lavoro sul mercato.

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Appassionato di motori sin dall’infanzia, comincia il suo percorso professionale di giornalista auto e motociclistico dal compimento dei diciotto anni, subito dopo aver preso la patente di guida. Anche negli studi ha confermato la sua vena motoristica laureandosi nel 2012 in Scienze e tecnologie della comunicazione con una tesi riguardante la Fiat 500 come prodotto culturale e nel 2015 in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione analizzando il Tg2 Motori in un progetto con la cattedra di formati e stili del giornalismo radio televisivo. Di pari passo con la frequentazione dell’Università la Sapienza di Roma, ha collaborato e collabora in qualità di redattore e tester con numerose riviste di settore; tra le più importati: Car Magazine e Special Cafe. Da aprile 2014 cura una galleria fotografica su Instagram Special_Racer. Dal 14 aprile 2010 è iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti del Lazio. RESPONSABILE SEZIONE RUOTIAMO (MOTORI).


'Special Racer, una giovane scommessa' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares