kevin-costner-in-criminal

Criminal, Kevin Costner schizzato in un action-thriller dai tratti sci-fi

Indossando panni per lui anomali, Kevin Costner si mostra nelle vesti criminose, tutte violenza e imprecazioni, del personaggio di Jerico Stewart per Criminal, diretto dal regista dell’apprezzato The Iceman Ariel Vromen che, su sceneggiatura di Douglas Cook e David Weisberg, imbastisce un action-thriller dalle venature sci-fi e implicazioni psicologiche.

 

 

Sinossi.

Criminal 6Quando l’agente della CIA Bill Pope (Ryan Reynolds) viene ucciso, porta nella tomba con sé informazioni essenziali per salvare il mondo da un potenziale attacco terroristico che coinvolge la figura dell’abile hacker conosciuto come “l’Olandese” (Michael Pitt). Per recuperare i dati, il capo londinese della CIA Quaker Wells (Gary Oldman) coinvolge il dr. Franks (Tommy Lee Jones), che ha elaborato una tecnica medica all’avanguardia per trasferire il pattern cerebrale di un uomo nella mente di un altro. La scelta ricade su Jerico Stewart (Costner), pericoloso detenuto nel braccio della morte, al quale viene impiantata la memoria di Bill, compresa quella familiare che coinvolge la moglie Jill (Gal Gadot). Le conseguenze saranno imprevedibili.

Potenzialità sprecate.

Il tema della memoria, gli abusi della scienza, la corsa contro il tempo, gli attacchi cyber terroristici, un regista talentuoso e un cast ricchissimo. Di motivi, perché un film come Criminal fosse potenzialmente una bomba, o quantomeno interessante, ce ne erano diversi. Peccato che siamo invece di fronte a una pellicola non brutta, ma piuttosto insignificante e mediocre del genere sì. Il film sembra incapace di sviluppare fino in fondo le due strade che sceglie di battere: da un lato quella più classica del thriller adrenalinico e al cardiopalma, dall’altro quella della riflessione intima sull’importanza dei ricordi e delle emozioni che per la prima volta affiorano in un uomo che non ne hai mai sperimentati, trasformandosi “da bestia in uomo”. La colpa non è di Costner, che certo fa bene il suo ma, causa tutto il resto dell’impianto filmico, non riesce comunque a portarsi a casa un personaggio memorabile. Non bastano infatti qualche battuta e scena “simpaticamente tamarra” per creare un nuovo eroe d’azione né per sviluppare un discorso coerente che catturi l’attenzione dello spettatore.

Criminal 4Tra figure e svolte narrative poco ispirate, e scene a volte così paradossali da sfiorare il comico (voluto o meno non importa, il risultato è un calare di tensione), capiamo ben presto dove Criminal vuol andare a parare. Nonostante per una volta tanto ci troviamo di fronte non al tema dell’amnesia (basandosi sul quale sono stati forgiati tanti capolavori cinematografici), quanto a quello dell’innesto di memoria con tutto quello che di bello poteva essere analizzato e collegato all’attualità, tutto resta piuttosto in superficie, trasmettendo un senso di insoddisfazione allo spettatore. Lo stesso aspetto action di Criminal non riesce a decollare oltre il già visto e già sentito, sorretto da una trama esile in cui l’ottimo cast va un po’ a sprecarsi, a partire dal redivivo Michael Pitt. Un’occasione persa.

Criminal sarà al cinema dal 13 aprile 2016 con la distribuzione di Notorious Pictures.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Da sempre cultrice del cinema classico americano per indole familiare e dei cartoni Disney e film per ragazzi anni ’80 e ’90 per eterno spirito fanciullesco, inizio più seriamente a interessarmi all’approfondimento complesso della Settima Arte grazie agli studi universitari, che mi porteranno a conseguire la laurea magistrale in Forme e Tecniche dello Spettacolo. Amante dei viaggi, di Internet, delle “nuvole parlanti” e delle arti – in particolare quelle visuali – dopo aver collaborato con la testata online Cinecorriere, nel 2013 approdo a SeeSound.it, nel 2015 a WildItaly.net e nel 2016 a 361magazine.com, portando contemporaneamente avanti esperienze lavorative nell’ambito della comunicazione. CAPOSERVIZIO CULTURA


'Criminal, Kevin Costner schizzato in un action-thriller dai tratti sci-fi' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares