equitalia

Equitalia: dal 2006 al 2015 incassati oltre 70 miliardi di euro

Equitalia. Una società che, dal 2006 al 2017, si è occupata di riscuotere tributi su tutto il territorio nazionale, eccezion fatta per la Sicilia che dispone di un ente autonomo. Complice la crisi economica e la pressione fiscale in aumento rispetto al Pil, Equitalia per lungo tempo ha svolto “la parte del cattivo”, dovendo riscuotere quanto dovuto allo Stato da cittadini spesso strozzati dalle condizioni economiche. Critiche all’operato dell’azienda sono spesso piovute da più parti.

Ad oggi però Equitalia sembra essere solo un ricordo. Dal 1° luglio 2017, infatti, l’ente viene sciolto e il servizio di riscossione passa all’Agenzia delle Entrate, attraverso l’istituzione di “Agenzia delle Entrate – Riscossione”. Quanto è stato riscosso però nell’arco della sua esistenza e prima dello scioglimento?

I DATI COMPLESSIVI DELLA RISCOSSIONE

Un dato ce lo offre il bilancio consolidato del 31 dicembre 2015. Nel documento viene spiegato come l’attività del gruppo Equitalia, dal 2006 ad oggi, abbia fatto “registrare un aumento significativo delle riscossioni rispetto alla gestione precedente affidata alle società private”. Questo si traduce con una media – calcolata tra il 2000 e il 2005 (prima che venisse istituita Equitalia) – di 2,9 miliardi di euro l’anno. Con l’avvento dell’azienda si passa a 7,7 miliardi/anno. Il conto, dal 1° ottobre 2006, segna un totale di 70,7 miliardi di euro incassati.

Nel solo 2015, le riscossioni hanno segnato un +832,6 milioni rispetto all’anno precedente. L’incasso complessivo ha toccato quindi gli 8.243,8 milioni di euro, un incremento dell’11,2%.

LE REGIONI CHE PAGANO DI PIU’: PRIMA LA LOMBARDIA

Lungo la nostra penisola Equitalia, nel 2015, ha avuto entrate maggiori dalle regioni rispetto al 2014. Unica nota stonata il Trentino Alto Adige con un -25,6% di differenziale.

La regione che ha fatto pervenire le cifre più alte è anche quella più popolosa (10 milioni di abitanti). Stiamo parlando della Lombardia: ben 1.841,9 milioni, un aumento del 16,7% rispetto al 2014. Medaglia d’argento per il Lazio: 1.176,3 milioni. Terzo posto per la Campania con 829,1 milioni.

La regione che ha avuto l’aumento maggiore da un anno all’altro è la Valle d’Aosta (128mila abitanti): + 114,4%. A onor del vero, come si nota dal grafico, è anche però la regione che ha versato di meno: 25,5 milioni.


About

Giornalista pubblicista, fondatore e direttore di Wild Italy. Ha collaborato con varie testate nazionali e locali, tra cui Il Fatto Quotidiano e La Notizia Giornale, ed è blogger per l’Huffington Post Italia. Nel 2011 ha vinto il Primo Premio Nazionale Emanuela Loi (agente della scorta di Paolo Borsellino, morta in Via d’Amelio) come “giovane non omologato al pensiero unico”. Studioso di Comunicazione Politica, ha lavorato in campagne elettorali, sia in veste di candidato che di consulente e dirige, da fine 2016, Res Politics - Agenzia di comunicazione politica integrata . DIRETTORE DI WILD ITALY.


'Equitalia: dal 2006 al 2015 incassati oltre 70 miliardi di euro' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares