Esportatori di dignità femminile

 

Il nostro paese o meglio i nostri modi di fare e di considerare la donna, pare stiano facendo scuola in Europa e nel mondo.

Questo fine settimana compirà infatti 58 anni uno dei premier più discussi al mondo, quel Vladimir Putin che risulta essere tra l’altro, uno dei migliori compagni di merende del nostro capo del Governo.

Per l’occasione, in perfetto stile papi girl, le studentesse della facoltà di giornalismo di Mosca (quindi in teoria non le prostitute dei quartieri a luci rosse della Russia), hanno deciso di fare gli auguri al proprio Presidente in una maniera quanto meno singolare: hanno realizzato un calendario sexy con indosso più gocce di profumo che pezzi di stoffa, il tutto accompagnato da messaggi che definire ammiccanti può risultare riduttivo, si va dal “Hai spento mille incendi ma io ancora brucio”…a “Presidente cosa ne dice di una terza volta?”…..

A denunciare questo nuovo episodio di ciarpame senza pudore, non ci sarà probabilmente l’equivalente russo di Veronica Lario, in compenso guarda caso, l’ospite d’onore dei festeggiamenti del tiranno Russo sarà, in visita di piacere (e ci mancherebbe altro!), il presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi che, alla veneranda età di 74 anni, non si perde mai una riunione di bei mignottoni….

Ma che fine ha fatto la dignità femminile? Dov’ è Il famoso girl power?

In Italia facciamo scuola di “accomodamento” femminile, le figlie di Papi si sistemano candidamente per meriti (extra)politici in parlamento e nei consigli comunali, mentre in tv siamo bombardati da qualsiasi tipo di messaggio a sfondo sessuale con protagoniste femminili seminude: per una nota casa di insaccati, l’uomo è cacciatore e la donna…un puttanone; per sigillare una doccia è necessario avere una modella nuda chiusa dentro; il ghiaccio di una bevanda alcolica al caffè si scioglie tra le grazie di una formosa signorina ammiccante; prima durante e dopo ogni partita di pallone, dalla serie A ai dilettanti, compaiono le chiappe in primo piano di una nota show girl che in tutta la sua carriera televisiva non è mai riuscita a coprire più del 20% del proprio corpo…… persino le previsioni del tempo adesso vengono illustrate da meteorine in costume, sottoposte a volte ai famosi provini di Emilio Fede.

Senza contare ballerine, veline, schedine, madri natura, gatte nere e signorine varie che sculettano a partire da mezzo giorno fino all’ora di cena, con addosso fazzoletti di tessuto senza biancheria intima sotto……

La situazione è veramente squallida, al ricevimento del cammelliere Gheddafi qualche tempo fa, si sono presentate 100 ragazze reclutate da una nota agenzia di escort, pronte a convertirsi al Corano, sol perché la richiesta è stata purtroppo limitata….se ne fossero state richieste 5.000 o più..lo sai che fila ci sarebbe stata….

Nessuno sembra però scandalizzarsi, una volta i più audaci e debosciati trovavano sfogo in tv con le immagini di Colpo Grosso di Smaila..oggi basta guardare gli ultimi 10 minuti di studio aperto..per tenersi aggiornati!!!

Chissà se qualcuno si renderà conto che forse alcuni istinti sopiti di persone già di per se deviate, vengono amplificati da questi desolanti messaggi di mercificazione del corpo femminile e possono sfociare a volte in comportamenti incontrollabili che determinano episodi drammatici.

VINCENZO PACILE’



'Esportatori di dignità femminile' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares