Finanza: facciamola semplice!

Avete messo da parte i vostri risparmi, vi è costata fatica ma ora vi sentite soddisfatti e avete deciso di trovare un modo per farli fruttare.

Sì, insomma, non si tratta di una somma ingente ma è proprio per questo che il vostro prossimo obiettivo è far diventare 11 ciò che ora è 10.

Eccovi quindi alle prese con Google alla ricerca di qualche soluzione d’investimento che faccia al caso vostro. Ma subito vi scontrate con un linguaggio complesso e con una serie di acronimi blindati che nell’immediato vi fanno pentire di non aver scelto la facoltà di economia, e nei secondi successivi di aver avuto la bizzarra idea di investire i vostri soldi.

Beh iniziamo col rassicuravi liberandovi da colpe che in realtà non avete: il mondo della finanza e a seguire i media, sono soliti parlare di investimenti in maniera del tutto inadeguata, siano gli interlocutori dei semplici risparmiatori o degli investitori incalliti.

Certo la materia è complessa ma volendo può essere veicolata in maniera semplice e accessibile a tutti, perfino ai bambini.

Di recente, a conferma dell’importanza dell’educazione finanziaria, è nata la Banca dei Ragazzi, un interessante progetto di educazione al risparmio che ha visto nascere all’interno delle scuole delle “mini banche”, gestite dagli stessi alunni.

Una volta a settimana gli alunni possono versare al “mini istituto” da un minimo di 10 centesimi a un massimo di 10 euro, vedendosi poi corrispondere da un vera banca, presso la quale tali risparmi vengono poi trasferiti, i relativi interessi maturati nel tempo.

In questo modo, fin dalla tenera età, i bambini imparano le basi di una gestione consapevole del risparmio e acquisiscono utili nozioni di educazione finanziaria legate al mondo degli investimenti.

Ciò dimostra quanto sia determinante il modo in cui le cose vengono spiegate e quanto sia importante garantire a tutti la comprensione del mondo finanziario.

Le Guide per una finanza semplice.

 

Grafico JPIn tema di educazione finanziaria, i primi a doversi impegnare in favore di una finanza accessibile sono i consulenti finanziari, ossia coloro che stanno più a contatto coi risparmiatori e che in ragione di questo hanno un’importante responsabilità. Come può un investitore fare le giuste valutazioni, senza comprendere quanto ad esempio il consulente sta dicendo? E il consulente, dal canto suo, come potrebbe consigliare un dato investimento senza aver la certezza che il suo interlocutore abbia chiaro il funzionamento, i costi o la tassazione del prodotto finanziario col quale intende investire?

Per ovviare a tali problematiche gli addetti ai lavori stanno reagendo con una serie di iniziative, al momento ancora poco numerose ma apprezzabili. MoneyFarm, in qualità di consulente finanziario indipendente, ha scelto di portare avanti un suo progetto di educazione finanziaria atto a rendere la finanza e le sue declinazioni comprensibili a tutti.

Attraverso una serie di contenuti video e testuali, all’interno di un’apposita sezione Guide del Blog, vengono spiegati il funzionamento dei mercati, i vari strumenti d’investimento a disposizione dei risparmiatori italiani e le nozioni base della finanza comportamentale. Inoltre con l’eBook gratuito “Introduzione agli investimenti finanziari è possibile acquisire una conoscenza di base in materia di gestione del risparmio.

Se è vero che la legge non ammette ignoranza è altrettanto vero che la finanza non perdona e che ottenuti gli strumenti per capire come dare valore ai propri risparmi … perché non usarli a proprio vantaggio?

 

(Fonte immagine di copertina: 50canale.tv)


About

MoneyFarm è un servizio di consulenza finanziaria indipendente, online che attraverso una piattaforma web semplice e intuitiva, aiuta a investire al meglio i risparmi creando un portafoglio di investimento su misura. BLOGGER DI WILD ITALY


'Finanza: facciamola semplice!' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares