Germania (BMW) VS Austria (KTM): chi la spunterà?

A cavallo tra enduro e travel, la R1200 GS Adventure e la 1190 Adventure R si contendono il titolo di regina del On/Off-Road

MOTOCICLISTA E MOTOCICLISTA.

Girando per strada non è difficile imbattersi in differenti categorie di motociclisti. Gli “smanettoni”, ad esempio, sono quelli che preferiscono circolare solo sulla ruota posteriore e appena possibile scendono in pista per misurarsi con il tempo. A questi, si contrappongono i “motociclisti da aperitivo”, che con le due ruote ci vanno solo al bar, e se piove lasciano la moto in garage, rimpiazzandola subito con una Smart! I gusti non si contestano, ma la vera passione spesso risiede in coloro i quali intendono la moto come continuazione del proprio essere. Alcuni di questi centauri interpretano il raggiungimento di una meta come un obiettivo. BMW-R-1200-GS-Adventure-14Parliamo di viaggi, di viaggi in moto per la precisione e alcuni elementi, per affrontarne uno, sono davvero indispensabili. Avere la moto di alta cilindrata non guasta, sarà necessario macinare chilometri e farlo con un pesante carico a bordo. Ma la cosa fondamentale è una: cavalcare una moto che permetta di affrontare ogni tipo di strada, per trasformare il proprio viaggio in avventura.

LA TEDESCA.

Di strada ne ha fatta e partire dal lontano 1980, quando la prima R 80 G/S fece la sua apparizione. Con queste due lettere, i tedeschi si riferiscono a gelande strasse (fuori strada), un nome che affermerà il concetto di enduro. Nelle ultime stagioni forse non avrete visto il cavallo più grosso di Monaco correre per i deserti sud americani (Dakar) ma probabilmente ha scarrozzato più motociclisti per le strade del mondo di qualsiasi alta moto. Rispetto al passato la cilindrata è arrivata a 1.170 cc, ma il nome e l’anima del motore sono sempre gli stessi: GS – Boxer bicilindrico. Nella sua indole non è insita la velocità nuda e cruda ma si possono tranquillamente superare i 200 km/h. Ciò che sarà il caso di tenere a mente è la capacità del serbatoio, utile quando a 40° starete in mezzo al Sahara! La versione Adventure, rispetto alla standard, dispone di un look più escursionistico e come da tradizione BMW, può essere agghindata con due valigie laterali squadrate in alluminio, più un topcase e una borsa da serbatoio impermeabile. In aggiunta saranno disponibili le ruote tassellate, il parabrezza più alto e i proiettori ottici supplementari. 

L’AUSTRIACA.

Alla voce competizioni, la KTM non è di certo impreparata. Se fosse chiesto a qualcuno di associare un colore al MotoCross, nessuno si sorprenderebbe se la risposta fosse arancione (il Campione del mondo di MXGP Antonio Cairoli è in sella proprio ad una KTM). Il colore della Casa splende sulla livrea della maggior parte dei modelli in gamma: dalle Cross pure, passando per i Motard, fino alla mamma della famiglia, che di cognome fa Adventure. Alla1190 è stata dedicata una sezione del sito della Casa che non la inserisce sotto la voce “enduro” maKTM-1190-Adventure-R a quella “travel”. I presupposti in effetti non mancano, in quanto a spingerla dentro e fuori la strada ci pensa un bel bicilindrico da 150 cv. Sebbene l’esperienza maturata sia quasi centenaria, c’è un elemento molto più giovane che merita un capitolo a sé. Ad onor del vero, la moto in questione è stata la prima a montare il sistema MSC (Motorcycle Stability Control) di Bosch: in pratica, oltre al controllo di trazione in base all’angolo di piega già esistente, è disponibile un ABS con funzione di frenata combinata e soprattutto adatto all’uso in curva.

TESTA A TESTA.

Qui non si parla né di gusti estetici né di piacere di guida, ma esclusivamente di numeri messi confronto. Una serie di dati presi in esame, selezionati per la pertinenza ad un viaggio – avventura, vi daranno un’idea della “pasta” di queste motociclette.


-Capienza serbatoio: 30 litri BMW – 23 litri KTM
-Capienza bagagli: 136 litri KTM* – 128 litri BMW**

-Potenza: 150 cv KTM125 cv BMW
-Peso a secco: 217 kg KTM – 241 kg BMW
-Prezzo: 15.880 Euro KTM – 17.780 Euro BMW

*(31l valigia lato DX; 45l valigia lato SX; 38l bauletto; 22l borsa serbatoio)
**(36l valigia lato DX; 44l valigia lato SX; 32l bauletto; 16l borsa serbatoio)

In base a questi numeri (con 4 – 1) la vincitrice sarebbe la KTM 1190 Adventure R, ma per fortuna, oltre alla tecnologia e ai dati, è ancora il fascino e il feeling in sella che decreta la regina, ad ognuno la propria!

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Appassionato di motori sin dall’infanzia, comincia il suo percorso professionale di giornalista auto e motociclistico dal compimento dei diciotto anni, subito dopo aver preso la patente di guida. Anche negli studi ha confermato la sua vena motoristica laureandosi nel 2012 in Scienze e tecnologie della comunicazione con una tesi riguardante la Fiat 500 come prodotto culturale e nel 2015 in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione analizzando il Tg2 Motori in un progetto con la cattedra di formati e stili del giornalismo radio televisivo. Di pari passo con la frequentazione dell’Università la Sapienza di Roma, ha collaborato e collabora in qualità di redattore e tester con numerose riviste di settore; tra le più importati: Car Magazine e Special Cafe. Da aprile 2014 cura una galleria fotografica su Instagram Special_Racer. Dal 14 aprile 2010 è iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti del Lazio. RESPONSABILE SEZIONE RUOTIAMO (MOTORI).


'Germania (BMW) VS Austria (KTM): chi la spunterà?' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares