Grecia, Tsipras riceve l’incarico. Trovato l’accordo

Una nuova storia ha ora inizio in Grecia; Il 36,34% dei cittadini ha scelto Syriza che con 149 seggi porta Alexis Tsipras alla guida dell’esecutivo ellenico. “Cittadini di Atene – ha urlato a una folla festante il leader greco – oggi il popolo greco ha fatto la storia. Il popolo greco ci ha dato un mandato molto chiaro, la Grecia lascia l’austerità, lascia dietro di sé anni di oppressione, la Grecia va avanti con la speranza verso un Europa che sta cambiando. Noi abbiamo fatto un passo avanti per incontrare tutti gli altri popoli dell’Europa.”

tsipras-ita

Tutti per Tsipras
Mentre si discute sui numeri che porteranno Syriza nei mesi successivi ad attuare il programma di governo, la situazione sembra essere ribaltata in Italia; l’ex capo dell’opposizione non è più l’esponente europeo di riferimento di Sinistra ecologia libertà e del Partito della rifondazione (già sostenitori de l’Altra Europa con Tsipras). Oggi anche esponenti come Matteo Salvini, Gianni Alemanno e Matteo Renzi si scoprono, improvvisamente, sostenitori del programma della sinistra radicale. Tra questi primeggia l’ex capogruppo di Sel alla Camera dei Deputati, Gennaro Migliore, che dopo aver lasciato Nichi Vendola per il sostegno a Tsipras, piuttosto che a Martin Schulz, ieri sera ha twittato:

La sinistra europea in festa
Dalla Spagna al Portogallo, da Roma a Parigi, tutta la sinistra europea in festa per la vittoria dell’ex candidato presidente della Commissione Europea. Molti i militanti italiani in piazza per dimostrare il supporto delle realtà italiane, proprio perché “se la campagna è stata chiusa con Bella Ciao, la festa non può iniziare senza Bandiera rossa”. Oltre 200.000 le persone a piazza dell’Università per sentire il discorso della speranza: “La Grecia sta voltando pagina, si sta lasciando alle spalle la catastrofica austerità, la paura e l’autocrazia, si sta lasciando alle spalle cinque anni di umiliazioni e di dolore

Trovato l’accordo, arriva l’esecutivo
Mancano due seggi per una maggioranza assoluta ma per il leader della Sinistra Europea è un problema relativo. Nessuna perdita di tempo. Il giovane Tsipras ha le idee chiare e subito dopo delle brevi consultazioni – avviate alle 9.00 di stamane – l’accordo è stato trovato: con un totale di 161 seggi gli indipendenti anti-austerità entreranno nella maggioranza in modo da permettere al nuovo primo ministro di presentare in tempi brevi il “piano umanitario” promesso in campagna elettorale.

Alle ore 15.30 è ufficiale: Alexis Tsipras, dopo aver giurato nelle mani del presidente della Repubblica, ha ricevuto l’incarico di formare il nuovo governo sulla base dei risultati ottenuti alle elezioni politiche di ieri.

(Riportiamo il video degli italiani all’interno del comitato elettorale di Syriza)

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Nato a Roma nel 1996, studente di Scienze Politiche (La Sapienza). Coordinatore di circolo per la federazione di Roma di Sinistra ecologia libertà (Sel) e componente il Comitato nazionale de L'Altra Europa con Tsipras; impegnato nell'associazionismo studentesco, membro per la Federazione degli studenti dell'esecutivo romano, consigliere di Giunta d'Istituto e membro della Consulta provinciale degli studenti di Roma. BLOGGER DI WILD ITALY.


'Grecia, Tsipras riceve l’incarico. Trovato l’accordo' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares