Fratelli Gasol

I fratelli Gasol: l’impronta del basket spagnolo nella NBA

Pau Gasol

Pau Gasol. Fonte: ROBYN BECK/AFP/Getty Images

Uno nasce a Barcellona nel 1980, l’altro sempre nella stessa città solo cinque anni dopo. Uno realizza 46 punti come career high contro i Bucks nel 2015, l’altro tocca il suo massimo in carriera un anno dopo con 37 punti a referto. Di chi stiamo parlando? Dei fratelli Gasol. Pau e Marc sono stati protagonisti decisivi anche con la loro nazionale e nella Liga ACB.

Partiti entrambi dalla cantera blaugrana, le loro carriere sono state marcate dalla loro origine spagnola e dall’amore per la madrepatria. Da una parte Pau 2 volte campione NBA, dall’altra Marc First Team NBA nel 2015.

Ripercorriamo la loro storia attraverso alcune tappe fondamentali e la loro avventura con la maglia della Nazionale Spagnola.

Pau Gasol

A Pau ci vogliono solo due anni passati con la maglia del Barcellona per poter approdare oltreoceano ed affrontare la sfida NBA. È il secondo spagnolo di sempre a giocare in America (dopo Fernando Martin). Alto 2 metri e 13 centimetri, Gasol fa da subito intravedere il suo potenziale e la sua bravura sotto il canestro, e viene scelto alla terza chiamata dagli Atlanta Hawks nel draft 2001. Viene però subito scambiato e vola a Memphis. Con la maglia dei Grizzlies, Pau fa la sua fortuna: accumula premi (Rookie of the Year su tutti) e diviene in poco tempo il perno della squadra. Passerà 6 stagioni nella franchigia del Tennessee e riuscirà a portare la sua squadra per ben 3 anni consecutivi ai playoff non riuscendo però mai a superare il primo turno. Il punto di svolta della sua carriera lo abbiamo il primo febbraio 2008.

Kobe Bryant. Fonte: nba.com

Pau viene scambiato per tre giocatori e si trasferisce a Los Angeles, sponda Lakers. I Grizzlies ottengono inoltre i diritti su Marc che volerà a Memphis la stagione successiva dando il cambio al fratello. La squadra di coach Phil Jackson è una squadra solida e forte alla quale manca però il secondo violino. Bryant può contare su un ottimo supporting cast (Odom e Bynum su tutti) ma non basta per vincere quel dannato trofeo che manca dai tempi di O’Neal. Dall’arrivo di Gasol, i Lakers registrano un record finale di 22 vittorie e solo 4 sconfitte ma ciò non gli varrà il titolo finale.

I titoli, però, non tarderanno ad arrivare dato che Pau e compagni vinceranno l’anello NBA nei successivi due anni. Kobe Bryant recentemente lo ha riempito di complimenti, definendolo fondamentale per la conquista dei due titoli. Si trasferisce a Chicago nel 2014 e due anni dopo a San Antonio ma le squadre sono notevolmente inferiori rispetto alle prime delle classi. Pau Gasol si può considerare il migliore giocatore spagnolo di tutti i tempi dato il suo palmares, le statistiche messe a referto e i riconoscimenti vinti nel corso della sua carriera.

Marc Gasol

Discorso diverso per il fratello minore. Marc, infatti, fa due anni di High School in America per poi fare ritorno in Spagna. Qua dopo tre anni con la maglia del Barcellona, si trasferirà a Girona dove mostrerà tutto il suo talento. Sempre nella madrepatria vincerà l’Eurocup nel 2007 e si aggiudicherà il premio di MVP della Liga nella stagione 2007-08. Lo sbarco in America è leggermente differente dal fratello. Marc, infatti, ha un impatto minore e viene inserito nella seconda squadra di Rookie e non nella prima. Nonostante questo, Gasol cresce gradualmente e spodesterà in breve tempo Rudy Gay come stella della squadra.

Marc Gasol

Marc Gasol. Fonte: sportingnews.com

Nel 2012 arriva la sua prima convocazione all’All-Star weekend e nel 2013 vince il premio di difensore dell’anno. Raggiunge la post-season per tre anni consecutivi (2011-2012-2013): la stagione cruciale sarà proprio quella 2012-2013. Chiusa la regular season al quinto posto, Marc e compagni liquidano i Clippers per 4-2 al primo turno e poi sorprendono tutti eliminando i favoriti Thunder per 4-1. Saranno gli Spurs a interrompere sul più bello il cammino dei Grizzlies, alla loro migliore stagione dopo anni di insuccessi. Campionato dopo campionato, Gasol è migliorato sotto ogni punto di vista diventando uno dei migliori centri della lega.

Nazionale

Importante punto della carriera dei fratelli Gasol è senz’altro stata la Nazionale. Con la maglia della Spagna, infatti, Pau e Marc sono stati protagonisti indiscussi del panorama europeo. Il primo si può considerare come il migliore giocatore europeo assieme a Nowitzki degli ultimi dieci anni, l’altro è divenuto con il tempo uno dei migliori centri del mondo. Assieme hanno collezionato 2 argenti alle Olimpiadi (2008 e 2012), 3 ori agli Europei (2009 e 2011 e 2015) e un Mondiale vinto nel 2006. I fratelli Gasol, l’impronta spagnola nella NBA e nel basket europeo.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Diplomato al Liceo Scientifico Statale “Ettore Majorana” (maturità scientifica) di Roma, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’università Roma Tre. È da sempre appassionato di sport e in particolar modo di Basket. Segue da anni il campionato della NBA con particolare interesse per i San Antonio Spurs. Ha collaborato come redattore e video maker con i siti Basketlive e Basketitaly pubblicando diversi articoli. Ha inoltre svolto attività di collaborazione sul canale youtube Roma Breaking Videos. Attualmente è l’addetto stampa della società romana Smit Roma Centro. VICE CAPOSERVIZIO SPORT


'I fratelli Gasol: l’impronta del basket spagnolo nella NBA' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Shares