I giovani italiani dei motori

La gp2 Asia del 2009-2010 è stata un trionfo. Primo Valsecchi, secondo Filippi e terzo Ricci.

Valsecchi, nato a erba, debutta in gp2 nel 2007, dopo aver ottenuto la prima vittoria nel compionato euro series Renault,  a fine 2008 ottiene la prima vittoria nella nuova categoria dopo aver ottenuto l’ottavo posto in gara uno, che gli è valso la pole in gara due, dopo una partenza fiacca non si scompone e recupera gli avversari sulla pista bagnata che lo incorona vincitore per la prima volta. Nella gp2 Asia 2008-9 resta in corsa per il titolo fino all’ultima gara, dopo aver vinto il gp inaugurale. La main series 2009 è un disatro, ma il rilancio arriva nella GP2 Asia alla iSport dove conquista tre vittorie e il titolo che lo lancia nell’orbita della F1, la stagione della GP2 main series 2010 non ha avuto un inizio esaltante poi con  un secondo posto in gara 1 e un quarto in gara 2 in Turchia è risalito leggermente in classifica, anche se ormai Maldonado sembra imbattibile, attualmente è ottavo.

Filippi. Nel 2006 debutta in GP2, nel 2007 diventa tester della Honda, e ottiene la prima vittoria in GP2 e il quarto posto con la Super Nova. Chiude la gp2 asia 2009-10 con una vittoria e il secondo posto in classifica. Debutta nella nuova auto gp con il primo successo nella storia della categoria, è ritornato in gp2 alla super nova, dopo aver subito in incidente a inizio gara ha girato costantemente con i tempi con i primi dimostrando di essere rimasto un pilota di talento. é anche entrato nell’orbita della Saubeer che potrebbe ingaggiarlo per sostituire De La Rosa.

Ricci. è un pilota di grandissimo talento che soffre tantissimo della mancanza di fondi per correre ee cambia perciò spesso categoria, senza fare quasi mai delle stagioni complete, in GP2 corre con un contratto gara per gara che viene rinnovato da quasi due anni dalla DPR, ha ottenuto l’unica vittoria di questa scuderia e ha sempre massacrato il compagno Herck, il figlio adottivo del proprietario.

Oltre ai piloti della Gp2 si aggiunge anche Mortara, dopo alcune vittorie in F3 passa in Gp2 dove ottiene un successo durante la sua stagione di esordio torna in F3 vincendo il gran premiio di Macau, e tenendo la testa della classifica fino ad adesso com molti successi e un cospicuo vantaggio sul compagno di squadra, basta osservare un giro di questo pilota per notare l’incredibile superiorità rispetto a tutti gli avversari.

DANIELE PAOLONI

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed



'I giovani italiani dei motori' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares