Il 2013 e l’addio alla Seconda Repubblica.

La-Costituzione-ItalianaIl Parlamento con più donne della storia d’Italia, più del 30%. Siamo ai primi posti in Europa.

Il Parlamento più giovane della storia d’Italia, con una media di 48 anni. Siamo i più giovani d’Europa.

Il Parlamento con più facce nuove. Un ricambio impressionante.

Per questi tre dati è lecito specificare e ringraziare il Movimento 5 Stelle, il Partito Democratico e Sinistra Ecologia e Libertà.

Il bipolarismo è finito. Vittima dell’ossessione della governabilità, ha finito per dimostrare che in politica il Popolo la spunta, prima o poi, sulle leggi elettorali.

Se ne va così, sull’onda degli scandali giudiziari dei politici compromessi, come era successo 20 anni fa, la Seconda Repubblica.

E poco ci importa se sono state le elezioni a più bassa partecipazione della storia repubblicana italiana. Se questi sono i risultati, beh…cari italiani, statevene pure a casa la prossima volta e lasciateci decidere da soli!

Benvenuta Terza Repubblica!

FRANCESCO ANGELI

Segui Wilditaly.net anche su:


About

Originario di Campobasso, vive attualmente a Roma. Politologo, specializzato in Unione Europea, è cronista di Wild Italy sin dalla sua fondazione e da ottobre 2014 passa alla sezione blogger. Presidente Arcigay Roma. BLOGGER DI WILD ITALY


'Il 2013 e l’addio alla Seconda Repubblica.' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares