il cervello

Il Cervello, il complicato e affascinante universo sonoro di Spirale

Il Cervello presenta Spirale, il suo primo Ep.

 

Antonio Preziosi, in arte Il Cervello, presenta il suo primo Ep dal titolo Spirale.

Spirale è un assaggio di quello che sarà il futuro artistico de Il cervello. Cinque canzoni, tre cantate più un intro e un outro, per circa 15 minuti di ascolto. Questo è quanto ci offre questo artista e, nonostante il poco materiale, la qualità è assolutamente impeccabile.

Siamo davanti a un crossover di buona fattura che riesce a mischiare sapientemente l’alternative rock, al metal e al rap. Un buona commistione di generi che riesce a dar vita a un sound avvolgente con arrangiamenti affascinanti e una vena testuale ricercata.

 

Spirale, un lavoro intrigante che non si accontenta.

Il Cervello è un artista interessante. Il suo Ep è un lavoro che ha qualcosa da dire sia a livello di contenuto che a livello di arrangiamenti e soprattutto è un lavoro che non si accontenta. Scegliere un genere così, portarlo avanti in maniera originale non è semplice, ma questo Ep ha tutte le carte in regola per un futuro luminoso.

Abbiamo parlato della vena testuale ricercata. Il Cervello è un citazionista, i suoi testi hanno sempre un vissuto dietro e lo raccontano tramite quelle che sono le influenze e le sensazioni di questo artista. Nessun testo è scritto tanto per, dietro ogni brano c’è del vissuto e la cosa è più che evidente nella resa sonora e emotiva.

Parlando degli arrangiamenti, anche qui troviamo parecchia carne al fuoco. Se le chitarre taglienti e le ritmiche sincopate riportano alla mente un sound più “metalleggiante”, l’elettronica ci dà il vero senso del mix di generi di cui sopra. La struttura dei brani potrà anche essere un po’ classica, ma la scelta dei suoni e degli arrangiamenti è impeccabile e sostiene alla perfezione la voce e i contenuti del brano.

I due singoli: Io sono fatto di cerca e Il tuo posto nel mondo.

Sicuramente tra i tre brani cantati i più riusciti sono quelli estratti come singoli di questo Ep: Io sono fatto di cera e Il tuo posto nel mondo. A questo proposito non si possono non citare i due splendidi videoclip dei brani che sono due prodotti davvero ben riusciti.

Non è semplice comprendere pienamente un artista partendo, effettivamente, da solo tre brani. Il Cervello ha tante idee e tanti contenuti. In questi tre pezzi riesce ad esprimerli al meglio, sfidando se vogliamo anche le logiche discografiche attuali e andandogli contro.

Per il momento vogliamo promuovere a pieni voti Spirale come, ovviamente, promuoviamo a pieni voti Il Cervello e il suo universo sonoro. Aspettiamo con ansia un disco completo, per avere la conferma di quanto fatto in questo breve Ep.

Il Cervello ha intrapreso un percorso artistico affascinante e molto intrigante. Ce l’ha fatta senza ammiccare a contenuti e sonorità più “alla portata di tutti” e questo è sicuramente un valore aggiunto.

Ascoltate Spirale, non ve ne pentirete.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

La musica è la mia passione: sul palco dietro una batteria e sotto al palco in un mare sterminato di dischi. Laureato in Letteratura, Musica e Spettacolo e in Editoria e Scrittura a La Sapienza di Roma, passo il mio tempo tra fogli bianchi, gatti e bacchette spezzate. CAPOSERVIZIO MUSICA


'Il Cervello, il complicato e affascinante universo sonoro di Spirale' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares