Il Giornale appoggia Anno Zero

La campagna promossa dal Giornale di Vittorio Feltri, se non fosse per il fatto che sono tutti consapevoli della cosa, e agiscono solo per fare propaganda, senza curarsi dell’effetto reale, fa sorridere.

Come da almeno sei mesi fa Beppe Grillo insieme a numerosissimi blog, promuovono ora una campagna per disdire l’abbonamento Rai, in nome dellasuprema verità dei fatti, per creare in realtà ulteriore rumore contro la messa in onda della trasmissione Anno Zero.

“La controinformazione è un bene ma non può diventare l’alibi per fare politica attraverso la completa falsificazione dei fatti”, afferma l’onorevole Santa(ma de)nchè, quella che sputava fuoco contro Berlusconi quando non era ancora riuscita a rifugiarsi nel suo partito e che ha rivelato la clamorosa relazione (falsa) tra Veronica Lario e il capo della sua security.

“Tra i valori fondanti dell’Italia c’è quello di un servizio pubblico che significa, anzitutto, pluralismo, pluralismo, pluralismo.”continua l’Onorevola, proprio come l’altra sera da Vespa, dove l’ospite plurale era Berlusconi, Berlusconi, Berlusconi.

“Ci sono battaglie in cui i politici non possono vincere se non hanno al fianco l’impegno costante dei cittadini”,  o in alternativa, possedere 3 televisioni private, 2 e mezzo pubbliche e quasi la metà dell’informazione su carta stampata.

Magari fosse Onorevola Santanchè, se tutti gli italiani seguissero il consiglio di Beppe Grillo con l’appoggio adesso anche del Giornale, il risultato sarebbe eclatante, via parecchi soldi del canone Rai e le trasmissioni si reggerebbero solo con i soldi della pubblicità, per chi ce la fa…E qual è uno dei pochi programmi se non l’unico in Rai che si regge solo con gli introiti della pubblicità che vende? Proprio Anno Zero…che a fronte di bassissimi costi di produzione produce elevati incassi pubblicitari..

Grazie Vittorio e grazie Onorevola per l’appoggio profuso.

VINCENZO PACILE’



'Il Giornale appoggia Anno Zero' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares