Inter-Juve: che delusione. Lazio e Milan ringraziano

Il big match della 6° giornata finisce a reti inviolate; il Milan passa a Parma, la Lazio comanda la classifica grazie alla vittoria contro il Brescia. La Roma crolla a Napoli. Colpo Palermo a Firenze.

INTER-JUVE: si aspettava una partita spettacolare ed invece di spettacolare ha avuto ben poco; 0 a 0 che sembra più che giusto visto quello che è successo in campo; squadre poco incisive, a tratti sembrava che si accontentassero del pareggio; Benitez presenta la stessa formazione vittoriosa con il Werder in Champions, Del Neri sposta Marchisio a sinistra nel 4-4-2 iniziale con Krasic confermato a destra e la coppia Quagliarella – Iaquinta in attacco. Parte forte l’Inter con un pressing alto e con un Eto’o sempre pericoloso ogni volta che tocca palla; i bianconeri rispondono con Krasis; le sue incursioni mettono in ansia la difesa nerazzurra e soprattutto Chivu che non riesce a contenerlo, come nell’azione che porta Iaquinta a mancare per un soffio il tapin vincente; risponde Milito, entrato al posto dell’infortunato Biabiany, su cross dalla sinistra di Eto’o, a mancare l’appuntamento con il goal. Secondo tempo che si apre con Santon al posto di Cordoba. Ci prova subito Sneijder su punizione, che si spegne a lato di Storari; ancora Inter con Eto’o che salta quattro uomini ma il suo cross viene deviato in calcio d’angolo; risponde la Juve; il serbo va alla conclusione di destro ma Julio Cesar non si fa sorprendere. Ma l’occasione più importante capita al difensore nerazzurro Maicon che, su un calcio di punizione di Sneijder, colpisce di testa a botta sicura, ma Storari è miracoloso. Ci prova Quagliarella lanciato a rete da Del Piero, ma il suo destro viene deviato dal portiere nerazzurro in calcio d’angolo. Altra occasione  colossale per l’Inter; grande invenzione di Cambiasso che serve Milito, ottimo stop in area di rigore ma il suo destro si spegne a lato. Finisce qui l’incontro. Pareggio tra Inter e Juventus; il Milan ringrazia.

PARMA-MILAN: vittoria importantissima della squadra di Allegri che espunga il Tardini di Parma grazie ad un gioiello di Andrea Pirlo; destro a scendere da più di trenta metri che si infila all’incrocio dei pali. Nulla può il portiere gialloblu che si distende il più possibile. Dopo il goal, avvenuto al 26’ del primo tempo, i rossoneri gestiscono benissimo la partita andando molte volte vicina al raddoppio con il solito Ibrahimovic. Secondo tempo con il Parma più incisivo e pericoloso, ma il Milan controlla e porta a casa tre punti che vogliono dire secondo posto e aggancio all’Inter,

Gli altri risultati della sesta giornata di campionato:

Napoli – Roma                     2-0 (Hamsik, Aut. Juan)

Lazio – Brescia                     1-0 (Mauri)

Lecce – Catania                     1-0 (Corvia)

Fiorentina – Palermo            1-2 (Ilicic, Pastore, Gilardino(F))

Genoa – Bari                         2-1 (Palacio, Barreto(B),Toni)

Bologna – Sampdoria           1-1 (Aut. Portauova, Britos)

Chievo – Cagliari                 0-0

Udinese – Cesena                  1-0 (Benatia)

DOMENICO LIMER

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed



'Inter-Juve: che delusione. Lazio e Milan ringraziano' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares