Israele e la bicicletta eco-sostenibile.

Quando il concetto di eco-sostenibile si applica ad un mezzo che, di per sé, ha poco di inquinante.

È questa l’idea che ha sviluppato il designer Izhar Gafni, appassionato di ciclismo, il quale ha lanciato in Israele la prima bicicletta eco-sostenibile.

Il materiale utilizzato è il cartone ondulato, ripiegato più volte su sé stesso e ricoperto da una speciale resina biologica.

image

Proprio per questo, Gafni si spinge ad affermare che la sua creazione è più resistente del carbonio con cui vengono realizzate le
moderne biciclette e ha una lunga durata di “vita”.

Con un prezzo che oscilla dai 9 ai 12 dollari, vi porterete a casa una bicicletta a basso consumo e resistente ad eventuali cambiamenti atmosferici.

Le ruote sono composte dalla gomma riciclata, in modo da garantirne il tradizionale movimento pari ai modelli già conosciuti.

La bicicletta entrerà in commercio a breve e permetterà, a tutti quei paesi in via di sviluppo, di avere un buon mezzo di trasporto a prezzi economici.

Si dirà: ma tanto, chi vuoi che utilizzi la bicicletta oggi? Basta vedere il traffico urbano e ti fai un’idea. I dati, però, dicono qualcos’altro. A Roma, per esempio, secondo l’indagine realizzata dall’ Agenzia per i servizi alla mobilità capitolina durante la primavera del 2012, affollerebbero le strade tra 150 mila e 170 mila ciclisti, che utilizzano la bici almeno 5 volte a settimana.

E’ chiaro che il dato, su una popolazione di oltre 3 milioni di abitanti, non è esaltante ma colpisce la crescita del fenomeno: rispetto all’ultima indagine, che prende a riferimento il biennio 2010/2011, si è passati da uno 0,4% a un 4%, percentuale che si eleva fino al 7% per la fascia di età tra i 24 e i 60 anni, e arriva a circa il 10% tra gli anziani residenti nella zona 1 (Ztl più mura Aureliane).

MIRIAM SPIZZICHINO

Segui Wilditaly.net anche su:


About

Studia Scienze della comunicazione presso l’Università di Roma Tre. Nota blogger esperta di moda, gestisce da tempo due blog personali, Pensieri Senza Confini e Rebel Fashion Blog. Scrive su diversi giornali, quali Shalom, Lusso Style e Fanpage. Nel dicembre 2013 è uscito il suo primo libro: Le malattie del nostro mondo. COLLABORATRICE SEZIONE CULTURA.


'Israele e la bicicletta eco-sostenibile.' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares