approfondimento su jason kidd

Jason Kidd: la costanza che lo ha portato tra i più grandi

Continua lo speciale di Wild Italy dedicato ai giocatori NBA inseriti nella classe Hall of Fame 2018. Dopo aver trattato di Steve Nash, rimaniamo nella stessa posizione. In questo articolo andremo a vedere i momenti salienti della carriera di Jason Kidd, playmaker che ha segnato un’epoca nel campionato americano. Rispetto al suo compagno canadese, Kidd è stato un giocatore più solido e meno spettacolare e si è aggiudicato un titolo con i Dallas Mavericks nel 2011.

approfondimento su jason kidd

youtube.com

Il record negli assist: la partita contro gli Utah Jazz

Se non era spettacolare come Nash, Jason Kidd era però un regista perfetto. Al suo secondo anno registra il suo record negli assist nella partita che lo vedeva di fronte al miglior assist-man di tutti i tempi: John Stockton. Contro gli Utah Jazz, Dallas piega Malone e compagni per 136 a 133 e Kidd contribuisce alla vittoria con una performance da 20 punti e 25 assist. È la quinta prestazione migliore di sempre per quanto riguarda gli assist distribuiti in una singola partita.

Davanti a lui, solo Scott Skiles (30) e Stockton (28, 27, 26). Solo 3 le stagioni in cui Jason Kidd ha registrato una doppia doppia di media in stagione (punti e assist) ma la costanza dei suoi numeri l’ha portato molto in alto. Dopo 21 campionati disputati, J-Kidd chiude la sua carriera al secondo posto per assist distribuiti (12.091) in NBA dopo il playmaker di Utah.

Mr. Triple Double

approfondimento su jason kidd

sportnews.com

Un regista perfetto e tuttofare. Jason Kidd ha registrato diverse triple doppie nella sua carriera. Se nella NBA moderna, il giocatore che ha piazzato più performance di questo tipo è sicuramente Russell Westbrook, Kidd non è stato di meno nel corso della sua carriera in America. 107 sono le triple doppie che ha messo a referto il nativo di San Francisco. La migliore stagione, sotto questo punto di vista, è stata quella del 2007-08 dove Jason ne ha collezionate ben 13 con la maglia dei Nets.

La migliore, però, di tutte è quella registrata con la maglia dei Mavericks nel suo anno da rookie. Contro Houston, Mr. Triple Double realizza 38 punti, 11 rimbalzi e 10 assist portando Dallas alla vittoria. Con ogni probabilità verrà superato da Westbrook, ma attualmente è al terzo posto in classifica per triple doppie messe a referto dietro Oscar Robertson e Magic Johnson.

Il titolo con i Dallas Mavericks

Il momento più alto della carriera di Jason Kidd è sicuramente stato il titolo con i Dallas nel 2011. Due sono state le volte in cui il playmaker è andato molto vicino a vincere il trofeo più ambito. In entrambe le occasioni (Nets 2001-02 e 2002-03) però gli avversari erano decisamente troppo forti. Lakers prima e San Antonio poi hanno eliminato in maniera secca tutte le speranze di Kidd al titolo. 9 anni dopo arriverà però la sua occasione.

approfondimento su jason kidd

Matthew Emmons-USA TODAY Sports

Kidd torna a vestire la maglia dei Mavericks nel 2008 dopo essersene andato nel dicembre del 96. Il campionato dei Dallas è molto positivo e finiscono al terzo posto nella Western Conference. Ma il capolavoro avviene nella post-season. Dopo aver liquidato Portland per 4 a 2, la squadra di Nowitzki elimina in maniera secca i favoriti Lakers e Thunder e volano alle Finali NBA. Davanti a loro i big three dei Miami Heat. Nonostante il tedesco sia il protagonista assoluto, Kidd disputa una buona serie e si porta a casa il fatidico anello NBA.

Jason Kidd tra i grandi

L’inserimento nella classe Hall of Fame del 2018, porta Jason Kidd tra i più grandi della lega. The Engine si è sicuramente contraddistinto per la sua costanza e solidità nel gioco. Incarna la figura del regista tradizionale, fondamentale in un team che vuole vincere il titolo. Ora davanti a sé, dopo due anni da coach fatti di alti e bassi, ha una carriera da allenatore da portare avanti nel migliore dei modi.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Diplomato al Liceo Scientifico Statale “Ettore Majorana” (maturità scientifica) di Roma, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’università Roma Tre. È da sempre appassionato di sport e in particolar modo di Basket. Segue da anni il campionato della NBA con particolare interesse per i San Antonio Spurs. Ha collaborato come redattore e video maker con i siti Basketlive e Basketitaly pubblicando diversi articoli. Ha inoltre svolto attività di collaborazione sul canale youtube Roma Breaking Videos. Attualmente è l’addetto stampa della società romana Smit Roma Centro. VICE CAPOSERVIZIO SPORT


'Jason Kidd: la costanza che lo ha portato tra i più grandi' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares