L’ignoranza che viaggia a 150 all’ora

Proposta della Lega di aumentare il limite di velocità a 150 km orari nei tratti autostradali a tre corsie e dove c’è il tutor

Sono favorevole…sono stato sempre favorevole ad aumentare la velocità in alcune autostrade che hanno le caratteristiche adatte come le tre corsie e il tutor ma non per tutte le auto, ma per quelle che per cilindrata e caratteristiche di sicurezza, possono viaggiare tranquillamente a 150 km orari. Certo non le piccole auto…
Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli

Questa è la risposta del governo, della Lega e del ministro Matteoli ad un dato emerso in questi giorni, un dato confortante, un dato che non spinge a riflessioni, un dato che ci fa stare tranquilli…

Ogni giorno in Italia si verificano 598 incidenti stradali che provocano la morte di 13 persone e il ferimento di altre 849.
Sono stati 4.731 i morti negli incidenti stradali in Italia, nel 2008…

Dati che non interessano al governo e al ministro che tiene molto probabilmente di più ad arrivare prima al consiglio dei ministri… fare più cose in poche ore… viaggiare da una parte all’altra per ascoltare Silvio, i grandi discorsi di Bossi, per poi essere magari ad una lettura delle poesie di Bondi… tanto in caso di incidente c’è la paletta e la sirena dell’auto blu e andando a 150 all’ora certe cose si notano meno.

Noi certi primati non ce li facciamo scappare…

…130 km/h Francia, Austria, Bulgaria, Danimarca, Repubblica Ceca, Romania, Lituania, Slovacchia, Slovenia e Ungheria…

…in Germania non ci sono limiti di velocità, sono raccomandati i 130km/h… ma ci sono i limiti locali in ogni autostrada…

…120 km/h in Svizzera, Svezia, Spagna, Serbia, Portogallo, Paesi Bassi, Lussemburgo, Irlanda, Grecia, Belgio…

…in Gran Bretagna, i limiti a 112 km/h…

…in Finlandia il limite scende a 110 km/h…

…in Islanda non più di 90 km/h.

Tutto ciò logicamente porterà il buon automobilista ad andare a 200Km/h rischiando solo 3 punti di patente e circa 150 euro di multa. Un buon affare.
Complimenti… poi magari il governo prepara anche la pubblicità a scopo sociale dove si dice di andare piano.

Si vergogni ministro, questi sono messaggi. Con la morte non si scherza.

LUCA PUGLISI



'L’ignoranza che viaggia a 150 all’ora' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares