Le Ferrari di Alonso e Massa dominano i test

Le due Ferrari F10 di Massa e Alonso hanno segnato degli ottimi tempi dimostrandosi veloci e affidabili. I due piloti hanno ottenuto sempre le prestazioni più veloci in tutte le sessioni e hanno concluso rispettivamente in 1.11.7 e 1.11.5.

Massa ha girato nei primi due giorni lavorando circa l’affidabilità della vettura, l’ assetto di base, lo studio dei nuovi pneumatici Bridgestone e il comportamento della vettura con diversi carichi di benzina; stessi obiettivi per Alonso.

Anche la nuova Sauber-Ferrari sembra estremamente competitiva con l’esperto De La Rosa e il giovane Kobayashi è sempre stata competitiva durante tutti i test, sempre alle spalle della Ferrari anche se sempre staccata di mezzo secondo. Le prestazioni potrebbero essere viziate dalla quantità di carburante presente nelle vetture, anche se le prestazioni sono incoraggianti e potrebbero portare la scuderia elvetica in una buona posizione nel mondiale.

La Mercedes ha ottenuto delle buone prestazioni, ma è lontana dai tempi delle due rosse, tuttavia le frecce d’argento hanno tempo per recuperare. Schumi ha fornito una prestazione convincente, anche se altri piloti sono sembrati molto più in forma.

Segue la Toro Rosso e poi le grandi delusioni di McLaren e Williams che sono sembrate lontane dalla lotta per il vertice e sembrano costrette a lasciare spazio al grande e atteso duello Ferrari-Mercedes.

Costantemente ultima la Renault che ha realizzato una vettura decisamente antiquata e non all’altezza delle aspettative del povero Kubica che ha lasciato la BMW nella speranza di trovare una macchina per vincere.

DANIELE PAOLONI

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed



'Le Ferrari di Alonso e Massa dominano i test' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares