L’ODISSEA DI COSENTINO

COSENTINO: Aula voti liberamente ore 18:52, 21 settembre…ore 18:53 prime transazioni strane si verificano nei conti esteri di alcuni parlamentari.

PDL sceglie il voto segreto in Aula, siamo abituati a fare le cose di nascosto.

COSENTINO: Finiani Farisei ore 9:22, 22 settembre.. erano sotto controllo i conti esteri del cognato di Fini e la transazione non è potuta avvenire,…abbiamo provato con le mazzette nei paccetti di sigarette, ma questi imbecilli ci hanno risposto..no grazie il fumo uccide

COSENTINO: Camera, no uso intercettazioni… evviva… avrei fatto una strage con i kalashnikov dei miei amici camorristi in parlamento.

BONAIUTI: maggioranza oltre quota 320, miiiiii …con noi mafiosi non si scherza muuuhaaaa aah aah

Voto a scrutinio segreto chiesto dal Pdl, 308 contro 285..sventata una strage……che avrebbe fatto comodo.

Cosentino infine dichiara: ‘A Napoli la Procura antimafia indaga da 15 o 20 anni su di me, assurdo’.
il popolo risponde: ASSURDO CHE TU SIA IN PARLAMENTO



'L’ODISSEA DI COSENTINO' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares