locandina-brancaccio-marchette-in-trincea-lillo-e-greg

Marchette in trincea, una nuova commedia metateatrale per Lillo e Greg

Puntuali come un orologio svizzero, Lillo e Greg (al secolo Pasquale Petrolo e Claudio Gregori) sono anche quest’anno protagonisti della stagione teatrale con Marchette in trincea, commedia scritta dallo stesso duo comico (che ne cura anche la regia) basandosi su un’opera di Greg di quattordici anni fa. Lo spettacolo si avvale delle scene di Andrea Simonetti e resterà in scena al Teatro Brancaccio di Roma fino al 1° aprile, pronto a smantellare sera dopo sera i meccanismi e le ipocrisie del mondo teatrale.

 

 

Marchette in trincea - Lillo e GregTrama.

Tutto parte e si basa su un’opera che racconta dell’invasione tedesca del ’43, messa in scena da una compagnia teatrale piuttosto male assortita. La mancanza di pubblico e quindi di incassi costringe infatti il gruppo ad accettare che un ufficiale giudiziario cominci a portare via oggetti e arredi scenici. Lo spirito d’adattamento avrà tuttavia la meglio sullo sconforto, fino a quando nuove speranze verranno accese da un ricco imprenditore tedesco: in cambio del denaro necessario per lo spettacolo, la richiesta è quella di inserire slogan pubblicitari nel corso dell’opera e di dare più spazio alla propria pupilla. Cambiamento dopo cambiamento, lo spettacolo subirà l’ultima estrema trasformazione a causa di un bizzarro consulente finanziario.

La demolizione del palcoscenico.

In scena con i simpatici Dora Romano, Marco Fiorini e Monica Volpe, Lillo e Greg con Marchette in trincea offrono al pubblico un nuovo gioco metateatrale, meccanismo da sempre sfruttato nei lavori del duo, da Il mistero dell’assassino misterioso a Intrappolati nella commedia. Attraverso gag, giochi di parole, scambio di ruoli, viene demolita l’opera di riferimento inizialmente rappresentata – ampollosa e antiquata – per mostrare al tempo stesso come uno spettacolo possa indossare mille e più facce, cambiando pur rimanendo il medesimo, e quelli che sono i retroscena non proprio rose e fiori di uno spettacolo teatrale, tra rivalità, avidità, egocentrismo.
Lillo e Greg - Marchette in trinceaNon tutto fila liscio in Marchette in trincea: il ritmo ogni tanto si inceppa e qualche gag risulta anche troppo telefonata, così come la sensazione è quella di non essere di fronte al miglior lavoro messo in piedi da Petrolo e Gregori. Eppure ancora una volta non si può non ammirare l’inventiva del duo, il gusto del gioco paradossale, lo svelamento delle apparenze, la riflessione arguta dietro la facciata comica. Tutti temi già affrontati da Lillo e Greg e che pure continuano a coinvolgere con gusto, così come le risate (o al peggio i sorrisi), come sempre non mancano.

Il richiamo noto è ancora una volta a Rumori fuori scena, ma con un pizzico di follia in più che si rifà a Priscilla, la regina del deserto. Chi dunque si recherà a teatro sperando di assistere a un concentrato di Lillo e Greg al 100%, non resterà deluso. Soprattutto visto che agli spettatori a fine spettacolo viene offerta una chicca imperdibile: una puntata inedita della web serie Pupazzo Criminale, per concludere in bellezza e risate la serata teatrale.

 

Per info su orari e prezzi dei biglietti, consultate www.teatrobrancaccio.it .

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Da sempre cultrice del cinema classico americano per indole familiare e dei cartoni Disney e film per ragazzi anni ’80 e ’90 per eterno spirito fanciullesco, inizio più seriamente a interessarmi all’approfondimento complesso della Settima Arte grazie agli studi universitari, che mi porteranno a conseguire la laurea magistrale in Forme e Tecniche dello Spettacolo. Amante dei viaggi, di Internet, delle “nuvole parlanti” e delle arti – in particolare quelle visuali – dopo aver collaborato con la testata online Cinecorriere, nel 2013 approdo a SeeSound.it, nel 2015 a WildItaly.net e nel 2016 a 361magazine.com, portando contemporaneamente avanti esperienze lavorative nell’ambito della comunicazione. CAPOSERVIZIO CULTURA


'Marchette in trincea, una nuova commedia metateatrale per Lillo e Greg' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares