Morgan escluso. italia ipocrita e bigotta

italia, lo scrivo con la i minuscola. Non si merita altro. Sempre più bigotta. Sempre più ipocrita. Ancora a stupirsi per l’uso di droga. E ancora con l’applicare le misure di apartheid  verso l’altro. Verso il diverso. verso l’omosessuale. Verso l’immigrato, meglio se di colore. Verso il musulmano (non si dica mai “Islam” altrimenti tutti in guardia a combattere i burqa). Stavolta verso il drogato. Se sei drogato devi abbandonare qualsiasi attività tu faccia. Immediatamente. E non farti vedere. Altrimenti le famiglie perbeniste (ma intrise di grande fratello) ti additeranno. Il drogato. La droga, la droga! l’italia bigotta è pronta a meravigliarsi e prendere le distanze. Morgan, all’anagrafe Marco Castoldi, è un cantante alternativo, new wave, e ovviamente il popolo bigotto non può conoscerlo, almeno come cantante, perché intriso solo dal pop che passa la radio (con tutto il rispetto). Un popolo che neanche si sogna di andare a ricercarla la musica. Un po’ come succede per l’informazione e quindi per tuttoquel popolo plagiato dal tg1-minzoliniano. Recepito e non cercato. Scommetto che i due popoli coincidono. Ma il punto è un altro. Morgan è conosciuto per essere uno dei giudici di X-Factor, talent show che, nel mare di Amici-Grandi-Fratelli-Uomini e Donne-Stelle-che-ballano-con-eredi-monarchici-che-però-a-Sanremo-ci-vanno, sembra ancora salvarsi da quello spirito patologico-massificativo che tocca queste realtà. Chissà se grazie al genio di Morgan. Chissà. Morgan ha avuto il coraggio di dichiarare quello che tutti fanno ma nessuno dice. Uso di cocaina (come anti-depressivo). Comunque poi affermando che la droga fa male. Ha così ammesso una sua debolezza. Questo però gli è costata l’esclusione dal prossimo Festival di Sanremo oltre che ad un ipocrita linciaggio mediatico. I cantanti sono quasi tutti dalla sua parte. Da Vasco Rossi a Pupo (anch’esso parteciperà al festival con un non-cantante professionista coronato che ha avuto in passato problemi di droga). La politica lo condanna. Giovanardi afferma che si è fatto promotore dell’uso della droga. Giovanardi aveva anche affermato che Stefano Cucchi era morto perché anoressico. Possiamo comprendere quindi quanto siano patetiche le parole dei politicini. Anzi ipocrite. Ricordando che un servizio de Le Iene ci mostrò che un parlamentare su tre faceva uso abituale di droghe leggere (24%) e pesanti (8%). Secondo questi meccanismi ipocriti e bigotti di “chi si droga fuori dal mondo” dovremmo mettere dei test-antidroga per partecipare ad ogni puntata di Porta a Porta o Ballarò. Ed escludere i politici drogati. Per partecipare al Festival di Sanremo dovremmo fare lo stesso. E perché a Mike Tyson, che ha ammesso un passato da tossicodipendente, è stato permesso di essere ospite al Festival di Sanremo recentemente, per poi passare in una puntata di Ballando con le Stelle e infine al Chiambretti Show? E a questo punto non si dovrebbe censurare qualsiasi cantante che abbia avuto problemi con la droga. Da Povia e Irene Grandi a Fabrizio Moro e Gianluca Grignani. Passando poi per grandi nomi come Patty Pravo, Zucchero, Vasco Rossi, Bertè e Califano. Fino a Mia Martini. Senza escludere i cantanti non italiani. Dai Beatles ai Rolling Stones. Britney Spears e Robbie Williams. Amy Whinehouse, Sting, Freddy Mercury, Jim Morrison e Michael Jackson. Senza dimenticare Whitney Houston, Ray Charles, e Louis Armstrong. Morgan invece no. Morgan fuori. Ma la realtà è che Morgan è un personaggio anti-berlusconiano e quindi, semplicemente, Raiset non è il suo posto. All’italia ipocrita e bigotta invece suggerirei di “Svincolarsi dalle convinzioni, dalle pose, dalle posizioni”.

FRANCESCO ANGELI

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed


About

Originario di Campobasso, vive attualmente a Roma. Politologo, specializzato in Unione Europea, è cronista di Wild Italy sin dalla sua fondazione e da ottobre 2014 passa alla sezione blogger. Presidente Arcigay Roma. BLOGGER DI WILD ITALY


'Morgan escluso. italia ipocrita e bigotta' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares