pixar

Una mostra per tornare bambini: i 30 anni della Pixar

Pixar festeggia i 30 anni di attività con una mostra in cui viene ripercorsa tutta la sua storia. Al Palazzo delle Esposizioni fino al 20 gennaio 2019.

Il Palazzo delle Esposizioni diventa un carosello di colori ed emozioni dedicato agli appassionati dell’animazione digitale. Dal 9 ottobre al 20 gennaio 2019 sarà possibile visitare la mostra dedicata al trentesimo anniversario della Pixar. Dal 2005, anno del suo debutto al MOMA di New York, l’esposizione si presenta all’appuntamento romano arricchita di nuovi elementi.

La Mostra

Dal primo successo con Toy Story alle ultime pellicole come Coco e Gli Incredibili 2, si entra dietro le quinte dei lungometraggi che hanno emozionato nel corso degli anni un pubblico di tutte le età. Il percorso espositivo progettato da Fabio Fornasari si evolve sulla base dei tre concetti chiave per creare un buon film: personaggio, storia e mondo. Attraverso bozzetti, studi sul colore, sculture dei personaggi è possibile entrare nell’ottica degli artisti della Pixar e comprendere i meccanismi che portano alla creazione dei film, tramite l’utilizzo di strumenti tradizionali come il disegno, i pastelli ma anche di digital media all’avanguardia. Le tecnologie digitali sono infatti il fiore all’occhiello della casa di produzione cinematografica fondata nel 1986 da Edwin Catmull, Alvy Ray Smith e Steve Jobs.

Mostra pixarOltre alla raccolta di più di 400 opere, la mostra curata da Elyse Klaidman e Maria Grazia Mattei, riserva delle piacevoli sorprese, come lo Zoetrope. Questo strumento brevettato negli Stati Uniti nel 1867 era riservato all’intrattenimento popolare. È stato ricreato per l’occasione con i personaggi di Toy Story, regalando un momento magico e d’altri tempi agli spettatori.

L’esperienza cinematografica immersiva dell’Artscape è stata invece creata appositamente per questa mostra. In questa sala si entra nell’immaginario creativo degli artisti e si percorrono le fasi di nascita dei racconti Pixar.

Un altro elemento che viene messo in luce è il lavoro di squadra di creativi e registi, della collaborazione senza la quale questi capolavori non avrebbero visto la luce. Emergono tutti i passaggi della creazione di un film, dalla stesura del copione alla scelta dei colori, degli ambienti, della musica. Una mostra che rivela anche un profilo didattico, in grado di affascinare sia i bambini che gli adulti.

Passione Pixar

Ciò che rende le produzioni Pixar così celebri, e in molti casi degne del premio Oscar, non è solamente la qualità tecnica e artistica, ma l’umanità delle sue storie, che traggono spesso spunto da emozioni, paure ed esperienze di vita quotidiana, e hanno come filo conduttore l’importanza di valori come la famiglia e l’amicizia. Basti pensare a Alla ricerca di Nemo, al difficile ruolo di padre nel tentativo di proteggere il proprio figlio dai pericoli dell’oceano; oppure a Ratatouille, un amicizia tra un ragazzo ed un topolino legata dalla passione per la cucina.

La possibilità di continuare ad immergersi nel mondo animato non si limita al percorso espositivo: dal 19 ottobre al 13 gennaio prossimo la sala cinema del Palazzo delle Esposizioni offre l’opportunità di rivivere i film della Pixar attraverso una rassegna cinematografica con un calendario di proiezioni molto ricco, per vedere o rivedere le pellicole che hanno emozionato intere generazioni. Sarà possibile accedere alle proiezioni martedì (riservato ai soli visitatori della mostra), venerdì, sabato e domenica (ingresso libero).

 

Alcune immagini dalla mostra (foto: Emanuele Bianchi)

 

SE QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Nata a Velletri nel 1993, dopo il conseguimento del titolo triennale in Cooperazione internazionale e sviluppo presso l’Università La Sapienza di Roma, frequenta il corso di laurea magistrale in Media, Comunicazione digitale e Giornalismo nello stesso ateneo. Curiosa per natura, appassionata di tutto ciò che è arte, in particolare fotografia e pittura. COLLABORATRICE SEZIONE CULTURA


'Una mostra per tornare bambini: i 30 anni della Pixar' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares