multe

Multe stradali, Corte dei Conti: “Nel 2015 incassato dai Comuni 1 miliardo e 680mila euro”

Gli incassi delle multe divisi Regione per Regione. Primo posto per il Lazio con il 30% del totale.

 

Multe. Un argomento che tocca automobilisti e motociclisti in tutta Italia. Tra chi dice che se ne fanno troppe e chi troppo poche. In queste ore si sta parlando della famosa “pace fiscale” applicata proprio alle contravvenzioni stradali non pagate.

Ma qual è la realtà? Quanto incassano i Comuni da questo capitolo? La Corte dei Conti nella Relazione sulla gestione finanziaria degli enti locali – Esercizio 2015 sul tema prova a fornire qualche dato.

 

 

Come si può notare dalla tabella, tratta proprio dal dossier redatto dalla Corte, gli incassi totali delle multe – sommando Regione per Regione – nel 2015 hanno raggiunto quasi 1 miliardo e 700 milioni di euro. Rispetto al 2014, preso in esame, l’aumento è stato del 45,58%. Se si confronta il dato con il 2013, l’aumento è del 30,04%.

Di questo miliardo, poco più del 30% proviene dal Lazio che – con 563 milioni e 245mila euro – si posiziona in cima alla classifica. Seconda posizione per la Campania con 181 milioni e 884mila euro e medaglia di bronzo al Piemonte (179 milioni e 420mila euro).

A seguire troviamo poi la Lombardia (156 milioni e 85mila euro), la Toscana (125 milioni e 596mila euro) e la Sicilia (114 milioni e 585mila euro).

Andando invece ad analizzare la percentuale di differenza rispetto al 2014, a primeggiare sono le Marche con un +75% poiché si è passati dai 18 milioni incassati nel 2014 ai 32 milioni del 2015. Lasciato dietro il Lazio (+55%) e la Lombardia (+53%). Pari merito, invece, per Sicilia e Veneto (+51%).

In fondo alla “classifica” la Basilicata e il Molise. In questi casi parliamo di incassi che nel 2015 si attestano – rispettivamente – sui 2 milioni e 402mila euro e sui 947mila euro. Il caso particolare però è proprio quello del Molise. I comuni di questa Regione, rispetto all’anno precedente, hanno elevato quasi il 24% di multe in meno (nel 2014 gli incassi erano di 1 milione e 245mila euro).

 

Fonte immagine di copertina: Sky Tg24

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Giornalista pubblicista, fondatore e direttore di Wild Italy. Ha collaborato con varie testate nazionali e locali, tra cui Il Fatto Quotidiano e La Notizia Giornale, ed è blogger per l’Huffington Post Italia. Nel 2011 ha vinto il Primo Premio Nazionale Emanuela Loi (agente della scorta di Paolo Borsellino, morta in Via d’Amelio) come “giovane non omologato al pensiero unico”. Studioso di Comunicazione Politica, ha lavorato in campagne elettorali, sia in veste di candidato che di consulente e dirige, da fine 2016, Res Politics - Agenzia di comunicazione politica integrata . DIRETTORE DI WILD ITALY.


'Multe stradali, Corte dei Conti: “Nel 2015 incassato dai Comuni 1 miliardo e 680mila euro”' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares