PD Vs Lega: il manifesto della vergogna.

Ieri ero fermo ad un semaforo, mi sono voltato e ho visto questo manifesto del Partito Democratico Lombardo. Non capisco, e francamente anche se capissi non approverei.

Con la crisi in atto e con tutti i mezzi di comunicazione a disposizione, ancora nel 2012 un partito politico ha bisogno di una campagna che come tema principale ha la denigrazione di un altra partito?

Probabilmente il PD sente troppo la mancanza di Berlusconi e della sua conseguente politica così accentuatamente antiberlusconiana da offuscare qualsiasi strategia politica credibile. A lungo, infatti, l’impressione è stata quella di un centro sinistra e di una sinistra incapace di fare politica, se non avversando il Premier Silvio Berlusconi.

E ora, che Silvio in “campo” non c’è più, quando tutti gli elettori del centro sinistra, ormai disillusi, avevano cominciato a sperare di poter vedere finalmente una linea politica che non fosse semplicemente “-anti”, ecco apparire all’orizzonte lo spauracchio della Lega, il nuovo annunciato nemico.

Riuscirà il partito del carroccio a reggere il confronto con Silvio? L’antiberlusconismo troverà un degno sostituto nell’antileghismo?

Lo scopriremo solo vivendo.

MARCO BARUFFATO



'PD Vs Lega: il manifesto della vergogna.' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares