Presidenti di Regione: processi e condanne

(aggiornato al 28/02/2012)

Movimento per le Autonomie:

Raffaele Lombardo – SICILIA. Indagato per falso ideologico e abuso di ufficio.

Popolo della Libertà:

Ugo Cappellacci – SARDEGNA. Rinviato a giudizio per abuso d’ufficio.

Giovanni Chiodi – ABRUZZO. Rinviato a giudizio per attività di gestione dei rifiuti non autorizzata, inquinamento dell’aria, crollo colposo e falso materiale.

Roberto Formigoni – LOMBARDIA. Indagato per lo sforamento dei limiti di concentrazione delle polveri sottili o PM10.

Angelo Michele Iorio – MOLISE. Condannato in primo grado per abuso d’ufficio.

Giuseppe Scopellitti – CALABRIA. Condannato nel 2010 a 6 mesi per omissione di atti d’ufficio. Indagato per abuso in atti d’ufficio, per falso in atto pubblico e tentato abuso d’ufficio.

Union Valdôtaine:

Augusto Rollandin – VALLE D’AOSTA. Condannato in via definitiva nel 1994 a 16 mesi per abuso d’ufficio per favoreggiamenti in appalti.

Partito Democratico

Agazio Loiero – CALABRIA.  Accusato per il reato di abuso d’ufficio nell’inchiesta Why Not; indagato e rinviato a giudizio, Assolto in primo grado, in appello(Gennaio 2012) la Corte d’appello di Catanzaro lo condanna ad un anno di reclusione

 

FRANCESCO ANGELI

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed


About

Originario di Campobasso, vive attualmente a Roma. Politologo, specializzato in Unione Europea, è cronista di Wild Italy sin dalla sua fondazione e da ottobre 2014 passa alla sezione blogger. Presidente Arcigay Roma. BLOGGER DI WILD ITALY


'Presidenti di Regione: processi e condanne' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares