Prima panchina ok per Ranieri

Con la formazione discutibile proposta da Ranieri, che schiera il centrocampo ‘a blocco’ con  4 mediani e 1 trequartista (4-4-1-1), la Roma affronta il Siena.

Un primo tempo opaco della squadra romana, che non riesce a superare la mediana. La squadra compatta e chiusa voluta tanto da Ranieri,sfaldata dall’infortunio di Brighi(Baptista),  porta comunque al vantaggio la sqadra di Giampaolo per errori in fase difensiva, che hanno portato all’1v1 Maccarone contro Julio Sergio, che sul tiro  di “big mac” può fare ben poco.

Nella seconda parte di gara invece la Roma sembra aver voglia di riscatto; la squadra inizia ad attaccare e a diventare pericolosa però solo dopo l’ingresso del montenegrino Vucinic, al posto di Baptista, non brillante come in settimana con il Brasile.

Le occasioni diventano finalmente concretizzate da Mexes, su assist brillante di Totti. La sqadra comincia allora a crederci, e a far vedere il potenziale inespresso nella prima fazione di gara.

Anche il Siena ci crede ancora, ma dopo l’espulsione di Codrea per fallo (evitabile) sul capitano Totti, sembra ormai puntare al pareggio.

Dopo l’ennesimo fallo al limite dell’area, John Arne Riise ci mette una pietra sopra e sigilla il definitivo 2-1 per la squadra della capitale.

La Roma, dopo un’inizio incerto, porta a casa in rimonta 3 punti al Franchi; e così Ranieri può finalemnte sorridere perchè, anche se con un po’ di fortuna, ha sbloccato la serie negativa. certo è vero che c’è acnora da lavorare, ma per questa fine del secondo tempo si è visto uno spiraglio di Roma che non si vedeva dalla scorsa stagione.

FEDERICO CECCHINI

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed



'Prima panchina ok per Ranieri' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares