Pisapia correrà per Milano. Berlusconi ricandida la Moratti

Milano, 14 Nov. Giuliano Pisapia ha probabilmente vinto le primare del PD e sarà il candidato del centro-sinistra a Milano alle prossime elezioni comunali. Il risultato è stato divulgato da Termometro Politico e battuto dall’agenzia Ansa alle 20:09, che accredita il candidato appoggiato da Nichi Vendola come favorito da circa 45.000/48.000 elettori (45/48 % degli elettori), contro i 40.000 di Boeri, l’uomo appoggiato dalle alte sfere del Partito Democratico. Male gli outsider Onida e Sacerdoti, che hanno accumulato complessivamente il 10/15% dei voti sul totale. L’affluenza è stata molto elevata e si è superata la soglia dei 100.000 votanti, grazie anche alla possibilità di voto dei ragazzi tra i 16 e i 18 anni e gli immigrati con permesso di soggiorno. Dopo aver appreso i risultati, Berlusconi ha telefonato a sorpresa al convegno del PDL a Milano,tenutosi al Teatro Nuovo, riconfermando il suo appoggio alla ricandidatura di Letizia Moratti per il centro-destra e augurandole: “In bocca al lupo!”. La Moratti, sorpresa dalla ricandidatura, appena uscita dalla manifestazione ha dichiarato: “Sono stata un poco sorpresa. Ma l’ha fatto anche l’altra volta, quando mi ha candidato a sorpresa a sindaco e l’ha fatto anche questa volta.” Le prossime elezioni comunali di Milano saranno tutte in discesa per la coalizione del centro-sinistra, grazie anche alla difficile situazione politica che sta infiammando i piani alti e che ha messo in crisi il governo Berlusconi; tuttavia anche il centro-destra ha buone chance di vittoria, godendo dei voti della Lega Nord, in crescente popolarità nelle periferie disagiate e nell’Interland Milanese. La sfida per la poltrona di Sindaco sarà molto importante, per capire gli orientamenti degli elettori, in vista di eventuali elezioni politiche postdatate ad aprile.

MAX ZUMSTEIN

AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

ORE 20:59

Dato relativo a 8.870 schede scrutinate in 32 seggi: Pisapia 3.929 voti, Boeri 3.928, Onida 920 e Sacerdoti 84.

ORE 21:30

Dato relativo a 67 sezioni (il 52,3 per cento del totale) e 21.074 votanti: Pisapia 9.496 (44,93 per cento), Boeri 8.979 (42,48), Onida 2.463 11,65 e Sacerdoti 199 (0,94). Schede bianche 26, nulle 11.

ORE 21:55

Dato relativo a 84 sezioni (67 per cento del totale) e 35.594 votanti: Pisapia 16.051 voti (45,18 per cento), Boeri 14.922 (42,01), Onida 4.196 (11,81) e Sacerdoti 354 (1). Le schede bianche sono 48, le nulle 21 e 2 quelle contestate. Con questo trend sui votanti, anticipano dal Comitato organizzatore, sarà difficile anche raggiungere il dato del 2006, quando furono in 82.000 i milanesi ad andare alle urne.

ORE 22:53

Abbiamo fatto un miracolo, adesso ce ne aspetta un altro“. Lo ha detto Giuliano Pisapia al suo arrivo al comitato elettorale. “E’ stata una vittoria di tutti“, ha detto Pisapia quando non c’è ancora il risultato finale ufficiale, anche se il vantaggio è ormai certo. Al comitato elettorale è stato accolto dagli applausi dai numerosi sostenitori.

ORE 23:30

È ufficiale: Pisapia sarà l’anti-Moratti. Il candidato vendoliano batte Boeri con il 45,36% dei consensi. Boeri si ferma al 40,16%.



'Pisapia correrà per Milano. Berlusconi ricandida la Moratti' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares