Quella Sicilia che ora è divenuta un modello.

Chi se lo aspettava.

Vai in Sicilia? Ma dici la Sicilia della mafia, di Totò Riina e Bernardo Provenzano? Oppure ti riferisci alla Sicilia di Cuffaro, di Lombardo, di Dell’Utri, di Giuseppe Provenzano e degli sprechi e dei costi elevatissimi?

Nessuno se lo aspettava. La Sicilia ora è un modello.

carta_siciliaIo sapevo che sarebbe andata così. Dal letame nascono i fiori.

La Sicilia, dietro la sua faccia nera e cupa, aveva un patrimonio di persone e iniziative che prima o poi sarebbe venuto fuori. Oggi è addirittura governata da un uomo antimafia e omosessuale, Rosario Crocetta. Sì, proprio in Sicilia. In quella Sicilia culla della mafia e dell’omofobia il Popolo, e lo scrivo con la “P” maiuscola, ha avuto finalmente il coraggio di scegliere bene e di mostrarsi più avanti del proprio status symbol e della propria classe politica.

L’anno scorso Crocetta ha creato la giunta più bella d’Italia. Franco Battiato, Antonio Zichichi e Lucia Borsellino sono i nomi di spicco…ebbene si, c’è anche la figlia di Paolo Borsellino, non avete letto male.

Ciò ha permesso a Crocetta di accaparrarsi il sostegno in Consiglio regionale dei grillini, sperimentando un’esperienza che lo stesso Beppe Grillo ha giudicato meravigliosa.

Ora la Sicilia è al centro dei nostri dibattiti non più per Cuffaro o Dell’Utri, ma perché può essere l’esempio a cui rifarsi a livello nazionale per togliere il paese dalle mani del berlusconismo e per uscire da questa crisi sociale, economica e culturale.

Faccio un appello a Bersani: si trasformi in Crocetta. Lasci stare Rosy Bindi e Massimo D’Alema, porti invece al governo chi sente il disagio in quest’Italia. Grillo non saprà dire di no!

FRANCESCO ANGELI

Segui Wilditaly.net anche su:

Facebook

Twitter

Youtube

Google+

Friendfeed


About

Originario di Campobasso, vive attualmente a Roma. Politologo, specializzato in Unione Europea, è cronista di Wild Italy sin dalla sua fondazione e da ottobre 2014 passa alla sezione blogger. Presidente Arcigay Roma. BLOGGER DI WILD ITALY


'Quella Sicilia che ora è divenuta un modello.' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares