Quorum raggiunto! Grazie Italia!

Ce l’abbiamo fatta! Oggi, 13 giugno 2011, è stato raggiunto il Quorum per il referendum e il 57% degli italiani ha detto NO al Nucleare, NO all’acqua privata, NO alla speculazione nella gestione dei servizi idrici da parte dei privati, NO al legittimo impedimento!

Non servono molte parole, possiamo solo esultare. In maniera democratica e in modo ordinato il popolo italiano ha detto la sua e ha sottolineato, per la seconda volta consecutiva – dopo le amministrative -, che le cose così non vanno bene e che deve cambiare tutto. Che coloro che stanno al governo hanno fallito dal primo all’ultimo giorno. Dalle urne è fuoriuscito una ventata di ottimismo e di voglia di cambiare.

Siamo andati in molti a votare, ma potevamo essere ancora di più. In questi due giorni c’era di tutto in giro per distrarre la gente. I primi raggi di sole che permettevano un fine settimana in spiaggia, la manifestazione dell’aeronautica militare a Jesolo (Ve) che ha portato via 1 milione di persone, le riunioni della CISL. Hanno provato a fare di tutto per non far arrivare al quorum. Sono sicuro che se il referendum si fosse fatto a marzo o ad aprile, saremmo arrivati al 70%. Ci credo e ne sono certo. Ma dal tronde come si fa a dire ad un operaio che lavora tutto l’anno, non andare al mare anche se hai le ferie perchè devi votare? Non si può! Ed è per questo che il 57% è un dato parziale!

Ci siamo fatti sentire! Ora devono prenderne atto… anche quei Bersani che annoverano il nucleare prima, con gli USA, e poi si accodano all’IDV per dare la spallata a B. e prendersi tutto il merito!

Nonostante tutto, oggi possiamo dire che è un gran bel giorno per sentirsi italiani!

GIAMPAOLO ROSSI
giampross (at) katamail.com


About

Residente a Belluno, studia all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna alla facoltà di Lettere, con indirizzo storico, per poi specializzarsi in giornalismo.
giampross@katamail.com


'Quorum raggiunto! Grazie Italia!' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares