Ridere e riflettere con “Latin Lover”

Sono passati dieci anni dalla morte di Saverio Crispo, grande attore e genio del cinema italiano, ma nonostante ciò la sua presenza si fa sentire: per le quattro (anzi cinque) figlie, avute da madri diverse e in altrettante parti del mondo, per le due vedove, rivali e amiche, per i colleghi e gli amici.

Fonte: www.filmitalia.org

Fonte: www.filmitalia.org

Quattro figlie, due vedove, ma anche tanti altri “personaggi secondari” (della commedia e della “commedia nella commedia” che è stata la vita di Saverio): Walter, il tecnico del montaggio dei suoi film e fidanzato clandestino di Susanna, lo stunt Pedro del Rio inviso alle due mogli, un giornalista-fan del grande attore e molteplici “Saveri” nipoti.

Tra rivalità, sofferenze nascoste, tradimenti e segreti si snoda la vicenda particolare di un grande attore ma che racconta fatti consueti della vita di molte persone comuni.

Cristina Comencini, regista e co-sceneggiatrice delle commedia, dopo aver vinto numerosi premi per i suoi sceneggiati, torna con un’opera irriverente, spiritosa, divertente ma al contempo amara e che fa riflettere.

Un uomo come protagonista ma sei donne come vere padrone della scena: Latin Lover è una commedia rosa che racconta grandi verità, non per ultimo di come molte donne rimangano catturate da quello che è stato l’uomo più importante della loro vita, sia esso loro padre o loro marito.

“Al centro del film – scrive la Comencini – c’è la ricerca di una nuova identità femminile, fuori dal conflitto tra donne, la scoperta di essere finalmente se stesse, come dirà Marisa Pirandes in una scena centrale, libere dallo sguardo maschile”.

Così è per Susanna (Angela Finocchiaro), la primogenita che sente tutto il peso della presenza (anzi, assenza) del padre; per Stephanie (Valeria Bruni Tedeschi), figlia della prima amante e frutto della “parentesi francese” che da sempre soffre di questa condizione di illegittimità; per Segunda (Candela Peña), la terzogenita che ha cercato di costruire una famiglia perfetta ma con l’uomo sbagliato e infine le due più piccole, anche loro dal “Marchio di fabbrica S”, con i nomi inizianti con tale lettera. Proprio loro sembrano essere quelle che hanno sofferto meno l’ingombrante assenza-presenza di Saverio, ma in realtà dimostrano solo quanto variegati possano essere l’animo umano e le risposte che dà alle situazioni spiacevoli: La quartogenita che confida di invidiare quella scarsa presenza di cui le maggiori si lamentano e Shelly (Nadeah Miranda), la figlia del DNA, americana che si è costruita da sola “alla faccia di suo padre e dell’assegno che mandava a lei e sua madre”.

Virna Lisi (fonte: giornaledellospettacolo.globalist.it)

Virna Lisi (fonte: giornaledellospettacolo.globalist.it)

Certo gran parte del merito va al preparatissimo staff: Jordi Mollà, “l’unico uomo”, alias il marito traditore di Segunda; Neri Marcorè, rassegnato fidanzato clandestino di Susanna; Claudio Gioè, il giornalista-fan; le figlie: Angela Finocchiaro, Valeria Bruni Tedeschi, Candela Pena, Pihla Viitalia e Nadeah Miranda; senza dimenticare Marisa Paredes (Ramona) e, soprattutto, Virna Lisi.

A lei il film è dedicato, come ultimo lavoro, in cui compare più bella, brava ed elegante che mai, come la donna di estrema classe che è sempre stata.

“Questo film sarà per me legato sempre a Virna, alla felicità di avere lavorato ancora con lei, al dolore che se ne sia andata subito dopo, senza averlo visto”, scrive ancora la regista a tal proposito.

Indubbiamente qui compare una grande Virna, in un grande film, con la “effe” maiuscola, che sa far ridere mentre si riflettere, o meglio, riflettere mentre si ride. E questa non è davvero cosa da poco.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Studentessa di Editoria e Scrittura presso la Sapienza di Roma. COLLABORATRICE SEZIONE CULTURA.


'Ridere e riflettere con “Latin Lover”' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares