Roma-Lazio: la partita dalle mille sensazioni

Lunedì 8 Aprile alle 20.45 è in programma allo stadio Olimpico di Roma una partita che ha un valore speciale per un intera città: il derby della capitale.

Il derby non è una partita come le altre, il derby è una partita in cui ogni tatticismo trova il tempo che trova e gli allenatori diventano più motivatori che strateghi. I giocatori in campo hanno un compito: lottare su tutti i palloni e non farsi influenzare dalla altissima tensione che si crea attorno a questa partita. Roma-Lazio è da sempre una partita caratterizzata da forte rivalità.
 È una partita che può valere una stagione, anche se vale 3 punti come le altre.

Forse i 3 punti in queste partite sono l’ultimo dei pensieri dei giocatori e dei tifosi soprattutto, anche se gli allenatori cercano con insistenza di far capire che non è una partita diversa. Per i veri tifosi questa partita è molto più della semplice partita che si gioca tutte le settimane. Il derby significa ben altro. Una partita da segnare sul calendario, che si aspetta con frenesia, facendo il conto dei giorni, già dai mesi precedenti. Nei tifosi sale la cosiddetta ansia pre-derby soprattutto nell’ultima settimana che precede l’importantissimo match e a volte questo fenomeno succede anche nei giocatori più attaccati alla maglia. roma-lazio

Derby di ritorno del 2010, alla fine del primo tempo i giallo rossi sono in svantaggio per una rete a zero contro i bianco celesti e i due grandi giocatori-simbolo della Roma, Daniele De Rossi e Francesco Totti, sono visibilmente in una condizione mentale di tensione che li influenza negativamente sulla prestazione di gioco non positiva. Claudio Ranieri, allora allenatore della Roma, da gran motivatore ed esperto di derby quale è, non ha mai perso un derby in 23 anni di carriera da mister, decide di sostituirli e la partita cambia radicalmente e finisce 2-1 per la Roma.


Ranieri fu acclamato dai tifosi e divenne beniamino della curva. Questo episodio ha evidentemente sottolineato quanto il derby sia una partita speciale che può darti la fiducia di un’intera di tifoseria. 
Battere i rivali di sempre, dopo un lungo periodo di attesa alla partita, e poterli schernire, sempre sportivamente parlando, è ciò che porta all’esaltazione dei tifosi che vedono il derby come una sorta di partita per affermare la squadra dominante della città eterna.

Questo è il derby di Roma.
Roma contro Lazio, la lupa contro l’aquila, curva Sud contro curva Nord, che sia una partita leale, piena di emozioni e di bel gioco.

MARIO DI PORTO

Segui Wilditaly.net anche su:



'Roma-Lazio: la partita dalle mille sensazioni' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares