“Roma rinascerà”: i criteri in stile anglosassone di Marino per le Municipalizzate.

La rivoluzione annunciata dal Sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha inizio. «Una rivoluzione», afferma il primo cittadino, che «cambierà tutto»

L’ex senatore del partito democratico in conferenza ha annunciato che 5 mesi prima della scadenza di un consiglio di amministrazione di una municipalizzata, sarà indetto un bando pubblico internazionale aperto a tutti, tranne alle persone che nei due anni precedenti alla selezione hanno ricoperto incarichi istituzionali. Rimangono dunque fuori l’ex Sindaco di Roma, Parlamentari, Assessori, Consiglieri regionali, Consiglieri provinciali della gestione Zingaretti ed ex marino21Consiglieri Comunali. Marino ha poi aggiunto: «Non può assumere l’incarico chi è parente, entro il quarto grado, di amministratori o dirigenti di Roma Capitale, o con altri amministratori, sindaci, dirigenti dell’organismo per il quale è prevista la nomina».

La delibera, che presto sarà presentata in aula Giulio Cesare, è formata da quindici articoli che comprendono il divieto di cumulo degli incarichi ed è denominata «Indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentanti di Roma presso società, enti, aziende e istituzioni».

Il sindaco però non si ferma e vieta l’assunzione di condannati, anche in via non definitiva, assumendosi inoltre l’onere di revocare l’incarico in caso di problemi degli amministratori delle municipalizzate, senza attendere il parere del consiglio amministrativo.

Il primo cittadino “marziano”, con questa piccola rivoluzione cercherà quindi di «fare uscire Roma da un periodo grigio», prendendo delle decisioni – relative alle municipalizzate – che Alemanno non aveva preso ponendo tutti questi paletti. Ricordiamo, per esempio, le tante assunzioni della passata consiliatura di molti amici dei “tempi che furono”, facendogli rivestire posizioni rilevanti nell’organigramma capitolino.

 


About

Nato a Roma nel 1996, studente di Scienze Politiche (La Sapienza). Coordinatore di circolo per la federazione di Roma di Sinistra ecologia libertà (Sel) e componente il Comitato nazionale de L'Altra Europa con Tsipras; impegnato nell'associazionismo studentesco, membro per la Federazione degli studenti dell'esecutivo romano, consigliere di Giunta d'Istituto e membro della Consulta provinciale degli studenti di Roma. BLOGGER DI WILD ITALY.


'“Roma rinascerà”: i criteri in stile anglosassone di Marino per le Municipalizzate.' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares