Sanremo sessista. Punto

La prima puntata di Sanremo 2014 mi è sembrata sessista. Era necessario il siparietto con Laetitia Casta, dove ognuno riproponeva i soliti ruoli e stereotipi?Laetitia-Banana

Laetitia Casta interpreta la bella bambola da corteggiare. Spiccica quattro parole e poi te la trovi a ballare “ma ‘ndo vai se la banana non ce l’hai”. Fazio interpreta l’uomo che per forza ci deve provare dato che c’è la bella ragazza presente. Fa il finto marpione, tanto l’uomo è sempre l’uomo e anche se ridicolo l’importante è che ci provi. Tanto poi arriva Littizzetto a interpretare la signora guastafeste che, come da copione, spetta sempre ad una donna normale e non più ventenne.

Quello che mi chiedo…ma tutto questo era necessario?

E soprattutto perché tramite le facce di Fazio e Littizzetto?

Misteri di Sanremo.


About

Originario di Campobasso, vive attualmente a Roma. Politologo, specializzato in Unione Europea, è cronista di Wild Italy sin dalla sua fondazione e da ottobre 2014 passa alla sezione blogger. Presidente Arcigay Roma. BLOGGER DI WILD ITALY


'Sanremo sessista. Punto' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Shares