Sopravvissuto – The Martian: Matt Damon contro il Pianeta Rosso

Giovedì 1° ottobre arriverà nei cinema italiani Sopravvissuto – The Martian (titolo originale semplicemente The Martian) diretto da Ridley Scott – alla sua quarta pellicola di fantascienza dopo Alien (1979), Blade Runner (1982) e Prometheus (2012) – e scritto da Drew Goddard. Tratto dal romanzo L’uomo di Marte di Andy Weir, il film vede protagonista Matt Damon affiancato da Jessica Chastain, Kristen Wiig, Jeff Daniels, Michael Peña, Kate Mara, Sean Bean, Sebastian Stan, Donald Glover e Chiwetel Ejifor.

The Martian Matt DamonSINOSSI.

The Martian racconta la storia dell’astronauta Mark Watney (Matt Damon) che, in missione su Marte, a seguito di una forte tempesta viene abbandonato dal suo equipaggio perché creduto morto. Ma Watney è vivo e dovrà ricorrere a tutto il suo ingegno per poter sopravvivere in un Pianeta ostile e riuscire a segnalare alla Terra che è vivo.
Nel frattempo la NASA e i migliori scienziati al mondo lavorano senza sosta per mettere a punto un piano per riportare l’astronauta a casa, mentre il suo equipaggio si prepara a un’audace missione di salvataggio.

FORZA DI VOLONTÀ E IRONIA.

Ridley Scott porta sullo schermo un film in cui i canoni tipici della fantascienza sono ridotti all’essenziale e dove il protagonista – come già visto in Gravity e Interstellar – deve vedersela con un luogo inospitale e può contare solo sulle proprie forze.

L’astronauta botanico Mark Watney interpretato da Matt Damon è una nuova versione moderna e futuristica di un uomo che combatte contro la Natura ostile – in questo caso quella del Pianeta Rosso – e che darà fondo a tutte le sue conoscenze e risorse per sopravvivere. Il protagonista affronterà i problemi che gli si pareranno davanti uno alla volta, affrontandoli con decisione, coraggio e quel pizzico di ironia che non guasta.

Watney ricorda sia i grandi esploratori che nella storia dell’umanità hanno scoperto nuovi continenti o nuovi territori lontani e sconosciuti, sia i pionieri americani della corsa al West, spinti dalla necessità a esplorare il continente. Così il protagonista sarà costretto a esplorare Marte per potersi salvare.

Sopravvivenza che come si diceva viene trattata con molta ironia, unico modo per Mark Watney/Matt Damon di non farsi prendere dallo sconforto delle difficoltà, ma di ridere dei problemi che gli si presentano davanti.
Ironia presente in particolar modo nella seconda parte di The Martian, incentrata molto sugli sforzi della NASA per mettere a punto un piano per riportare l’astronauta sulla Terra. NASA che diventerà
l’epicentro di un teatrino di giochi di potere e riunioni segrete dove la trama e la sceneggiatura si affidano a espedienti approssimativi e citazioni nerd (gustatevi la scena della riunione segreta per decidere quale piano attuare).

Nonostante una seconda parte più debole rispetto alla prima, dove si concentra la maggior parte dell’azione e con uno script più solido, Sopravvissuto – The Martian è un film che sin da subito cattura l’attenzione dello spettatore, il quale sarà non solo catapultato sul Pianeta Rosso ma sarà in piena empatia con il protagonista.

the-martian-ridley-scottMerito della riuscita del film sono sicuramente una fotografia più che realistica, la regia di Ridley Scott che ci porta nel pieno dell’azione facendo divenire lo spettatore ora un astronauta ora un membro della NASA, e a un ottimo cast guidato da un più che convincente Matt Damon.

Sopravvissuto – The Martian è consigliato sia agli amanti del genere, che vedranno in questo film un nuovo ed avvincente modo di affrontare la fantascienza, sia ai neofiti che scopriranno un emozionante film di sopravvivenza e determinazione.

 

SE QUESTO ARTICOLO TI E’ PIACIUTO, SOSTIENI WILD ITALY CON UNA DONAZIONE!


About

Appassionato di cinema, fotografia, teatro e musica sin da piccolo decide di farne il suo lavoro. Miyazakiano convinto, tanto da incentrare la sua tesi sul suo cinema, e divoratore di anime tanto da volere Eikichi Onizuka come professore al liceo, è uno Jedi come suo padre prima di lui e “nato pronto” e sì, anche un inguaribile nerd (pollice verso per coloro che non colgono le citazioni). Laureato in cinema presso il DAMS di Roma 3 e diplomato in fotografia presso il CST, inizia a collaborare (e tutt'ora collabora) come critico di cinema e fotografo di concerti con varie webzine di cui da subito ha sposato il progetto con entusiasmo. Giornalista pubblicista iscritto all'albo. Sempre in movimento, perennemente in ritardo. CAPOSERVIZIO CINEMA


'Sopravvissuto – The Martian: Matt Damon contro il Pianeta Rosso' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Shares